EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Primo piano

Advunite primo round

07/10/2019 - numero Edizione 1578
La riunione di tutte le associazioni di agenzie e qualche network vede un’accalorata discussione ma anche un grande passo avanti nel sogno unitario di Cesare Foà  

Cesare Foà ce l’ha messa proprio tutta: il presidente Advunite, è, come dice il nome stesso della sua associazione, alla ricerca di unità per vincere alcune battaglie comuni. Ha convocato tutte le sigle del mondo distributivo e qualche network per tentare di arrivare a un memorandum congiunto. E Fiavet? C’è e non c’è. Ci sono in fondo alla sala, per Fiavet Lazio, Cesare Altobelli e Ezio Biagioli, “a titolo personale” precisano. 
Le principali istanze su cui si discute per il memorandum sono l’uniformità di leggi regionali su alcuni temi principali quali abusivismo e professionalità. “Vorremmo poi armonia contrattuale – aggiunge il presidente di Advunite – anche per i pubblici uffici con cui non si riesce a lavorare più, ed è molto dannoso per il turismo scolastico”.
Stesso dicasi per le professioni. Le agenzie vorrebbero arrivare a un riconoscimento professionale certificabile e operare sempre meno nell’ombra. Foà chiede a tutte le agenzie in regola di farsi scudo e denunciare insieme l’abusivismo, “non deve sembrare una ritorsione personale, ma un'esigenza di tutti noi”. Qualche parola sulla nomina del direttore tecnico, e subito i dieci passi dal fondo della sala al microfono si rendono necessari per i rappresentanti di Fiavet. Scatta la polemica.
Tema caldo Thomas Cook. Sembra sia stato convocato un tavolo al ministero dalla sottosegretaria al Turismo Lorenza Bonaccorsi cui siederà Federalberghi e Aica Confindustria Alberghi, ma non le agenzie di viaggio. Scatta  Altobelli, che non manca di dire la sua opinione politica su Bonaccorsi e Franceschini affermando che l’unico aiuto nel dicastero Franceschini è venuto da “un politico di Fratelli D’Italia”.
Levata di scudi delle adv che duramente criticano Fiavet “per non sapere comunicare il suo operato o per comunicarlo con atteggiamento saccente” come ha detto l’agente Donatella D’Arpa di Ilc Roma. “Non siamo capaci di fare rete come le altre categorie, io sono d’accordo per l’unità, ma se ci sediamo a un tavolo, non voglio poi che ci siano figli e figliastri” gli fa eco Fulvio Avataneo presidente Aiav.
A quel punto Cesare Altobelli di Fiavet riprende la parola: “Se ci deve essere una proposta legislativa forte da condividere con tutte le varie galassie deve venire dalla Fiavet”. 
Si leva un vero coro di protesta contro il consigliere Fiavet che porta il collega Ezio Biagioli a staccarsi dal muro di fondo nel tentativo di difendere, come ha fatto per tutta la vita, Fiavet. “Sono nati 10 fondi di garanzia fatti di associazioni e assicurazioni – afferma Biagioli - se non ci siamo uniti allora sarà difficile che lo facciamo adesso”. Eleonora Bendio di Tuscia In Viaggio sbotta: “Non ne possiamo più delle vostre be-ghe, non sono iscritta a nessu-na associazione e continuate a darmene motivo”.  Chiude bene Donatella D’Arpa dell’agenzia Ilc di Roma: “Noi agenti di viaggio sbagliamo la comunicazione: crollato Thomas Cook ognuno per se stesso ha rilasciato la sua bella intervistina, invece di fare un comunicato congiunto. Non ci siamo evoluti! Sono 15 anni che si parla di un database unico, ma non riuscite a fare fronte comune”. “Qui dentro - ha detto l’agente - ognuno sta pensando al proprio business e nessuno sta pensando ai clienti di domani: finché non usciamo dagli schemi associazionistici e si comunica tutti insieme non avremo alcun peso”.
Infine chiediamo a Foà perché non c’è la presidente Fiavet a rappresentare Fiavet in questo contesto di dialogo. “Non poteva, bisogna chiederlo a lei”.
Ivana Jelinic rintracciata risponde: “Mi spiace non potevo proprio, sto lavorando al ministero sul caso Thomas Cook e non solo, ho pranzato con un esponente del Governo inglese per questo”.
Sembra quindi che Franceschini non parli solo con gli albergatori…                          .

 



Letizia Strambi

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte