EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Quattro aziende nel portafoglio di Arkus

08/10/2018 - numero Edizione 1556

Attraverso Partours, il gruppo procede nella sua fase di conquista del mercato

Dopo Best Tours e il brand Metamondo è stata la volta di Travel Partners, l’operatore di Genova che ha una piattaforma di prenotazione online b2b di hotel, tour e servizi turistici nel mondo. E non è ancora finita. A giorni si attende la quarta acquisizione, un altro tour operator outgoing. Arkus non demorde e dopo una procedura di licenziamento e un riassetto societario si dichiara pronto a continuare la conquista del travel in Italia. Ne parliamo con Luisa Casarin, direttore generale di Partours, società espressione di Arkus Network.

Gv: Può spiegarci meglio l’intreccio societario di Arkus e Partours?
“Abbiamo una holding che è Arkus Network, con un capitale sociale di 1 milione di euro, che controlla il 91% di Partours (che a sua volta ha un milione di euro di capitale sociale) e un 9% fa capo a Metamondo. Partours ha preso in affitto il ramo d’azienda tour operating di Best Tours dalla vecchia Best Tours Italia”.

Gv: L’acquisizione di Metamondo è avvenuta cash o con un concambio?
“E’ avvenuta cash”.

Gv: Chi sono i soggetti proprietari di Arkus?
“Sono società di diritto inglese, come si evince dalla visura camerale”.

Gv: Lo sviluppo di Arkus nel settore prevede altre mosse?
“E’ stato avviato un progetto importante sul fronte incoming e si sta concludendo un’acquisizione sul settore tecnologico b2b”.

Gv: Come si è conclusa la procedura di licenziamento di Best Tours?
“Sono rimaste 24 persone (erano 47, ndr) e la procedura ha avuto termine a metà giugno, con l’affitto del ramo d’azienda in cui sono confluite le 24 figure professionali. A queste si aggiungono i 15 addetti Metamondo, tra dipendenti e collaboratori. Stiamo però parlando di due aziende separate dal punto di vista societario e organizzativo e la sede di Metamondo è rimasta a Venezia”.

Gv: Sono già state previste sinergie tra i due brand?
“Sono in essere per eventi come quelli in collaborazione con Ca’ Foscari, non per il prodotto in quanto il taglio di Metamondo rimane culturale (archeologico e storico) contraddistinto da itinerari organizzati in esclusiva e per Best Tours parliamo di un tailor made spinto, dove esiste un segmento di soggiorni mare, con Polinesia, Seychelles, Caraibi, Maldive, Mauritius. Metamondo nasce dall’area ex Unione Sovietica, con una programmazione che arriva fino alla Cina, mentre Best Tours programma Usa, Australia, Giappone.
Il punto in comune lo ritroviamo nella qualità con la quale si eroga il servizio”.

Gv: L’a.d. Borri nella sua presentazione al mercato ha parlato anche di esclusive.
“Sono esclusive gli itinerari di Metamondo e alcune strutture di Best Tours che proporremo in Thailandia, nella costa del Messico. Nei programmi Best Tours ci sono anche delle escursioni esclusive che inseriamo nel pacchetto come la visita inclusa dell’acquario di Melbourne, ad esempio, o la visita di New York in elicottero”.

Gv: Che investimento è stato previsto per questo sviluppo?
“È prematuro parlare di cifre, oggi è cambiato il mondo del turismo, non è più così semplice da riassumere in formule di vuoto-pieno. Con le esclusive c’è un impegno importante per il numero delle roomnight, parliamo di break even dell’occupazione di pullman. Partours comunque già nel corso dell’estate ha mostrato di garantire partenze e itinerari, questo è un modo di fare qualità”.

Gv: Qualche mese fa avevate fatto riferimento alle linee Best Revolution, Best Emotion e Best Traveller, sono sempre valide?
“Stiamo ridisegnando Best Traveller prevedendo una sinergia con Metamondo, Best  Emotion esiste sempre è uscirà in questi giorni (si tratta di viaggi di nozze con iniziative a supporto della rete agenziale), mentre stiamo analizzando ancora Best Revolution”.

Gv: Qualche novità di prodotto?
“Stiamo reinserendo l’Egitto di Best Tours su Soma Bay con Sheraton e Kempinski, un itinerario 6 stelle lusso e proponiamo il Marriott Mena House (ex Oberoi) al Cairo, la navigazione e le strutture Cataract e Winter Palace a Luxor”.

Gv: Quale è stato il riscontro del trade e con quante agenzie lavorate?
“I partner storici hanno assistito al passaggio societario supportando l’azienda e tra Metamondo e Best Tours lavoriamo con 1400 punti vendita. Tra giugno e agosto 2018 abbiamo fatturato 9 milioni di euro, con un valore medio pratica di 3mila euro per Best Tours e di 2050 per Metamondo”.

Gv: Una previsione numerica per la prossima stagione?
“Per Metamondo ci aspettiamo una crescita come quest’anno (+18% sul 2017 in termini di volume di fatturato), anche se molto dipenderà da cosa succederà nei vari Paesi e per Best Tours l’obiettivo è di consolidare una parte del fatturato 2018 con delle scelte”.

Gv: Quali?
“Best Tours lascia il business travel puro – l’assistenza della biglietteria aerea – per concentrarsi sui pacchetti leisure nella fascia alta tailor made su medio e lungo raggio”.

Gv: A quale cambiamento andrà incontro Metamondo?
“Spingeremo il segmento tailor made per alcune destinazioni invernali come la Russia d’inverno, la Mongolia e la Cina di nicchia. Daremo la possibilità di prenotare lo stesso viaggio delle partenze di gruppo, anche da soli con autista e auto privata. Tra le novità, Murmansk, Mosca, San Pietroburgo per assistere all’aurora boreale tra gennaio e febbraio”.

Gv: Cosa ne è dei debiti della vecchia società?
“La società è in liquidazione e il liquidatore sta rispondendo ai quesiti”.

Gv: Che garanzie di solidità potete dare al trade in una fase di mercato dove sono essenziali?
“Quando sono entrata il 18 giugno la domanda che mi veniva posta era la garanzia dell’operatività, ora a fine settembre abbiamo dimostrato di aver superato egregiamente il picco stagionale, non abbiamo avuto problemi. La risposta l’abbiamo data operando con rigore. Abbiamo svolto l’attività e portato a termine una bella estate. Alla fine devono parlare i fatti”.                             



Laura Dominici

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte