EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Economia

Vueling modifica il piano tariffario

08/10/2018 - numero Edizione 1556

Cresce la flotta con gli A320neo

L’introduzione di due nuove tariffe per i business traveller e le famiglie e una nuova proposta tariffaria per i sedili con maggior spazio disponibile e il primo A320neo della flotta. Sono queste le ultime novità Vueling presentate da David Garcia Blancas, chief commercial officer del vettore.
Le modifiche al piano tariffario sono state inserite a seguito di un’analisi dei dati della compagnia: “Il 70% del traffico - ha evidenziato il manager - è rappresentato da passeggeri leisure, di cui il 17% è appannaggio delle famiglie, mentre il restante 30% spetta ai viaggiatori business”. Le novità si chiamano Timeflex e Family. La prima, dedicata ai business traveller, comprende tra le altre possibilità di cambi illimitati e gratuiti, imbarco prioritario, fast track, priority check-in, selezione del posto, bagaglio a mano fino a dieci kg. Si rivolge invece alle famiglie la tariffa Family, che include bagaglio a mano fino a 10 kg, un bagaglio da stiva fino a 23 kg e posti vicini per tutti i membri della famiglia. Inoltre, in caso siano presenti bambini al di sotto dei due anni, i genitori potranno usufruire dell’imbarco prioritario e di un banco esclusivo in aeroporti selezionati (Barcellona e Roma). Si modifica inoltre l’offerta di selezione del posto, con la creazione del marchio Space suddiviso in tre categorie: Space One, prima fila dei sedili dell’aereo, con il 20% di posto in più, Space Plus con posti compresi tra le file 2 e 4, che hanno il 10% di spazio in più e Space, con posti compresi fra le file 12 e 14 con il 20% di spazio in più.    

Nuovi aeromobili 
Il nuovo arrivo in flotta è, invece, il primo A320neo. “Il secondo arriverà in ottobre, poi altri otto si aggiungeranno entro fine anno e 15 nel 2019”, ha annunciato il manager per un totale di 47. Gli aeromobili non serviranno una specifica rotta, ha segnalato Garcia Blancas, ma saranno posizionati a seconda delle specifiche esigenze del network. Non è tutto: grazie a una partnership con Expedia è stato introdotto il prodotto Vueling Holidays, che offre pacchetti vacanza in più di 20 destinazioni con voli diretti e in connessione e più di 200mila hotel. Nuova anche l’homepage del sito nell’ottica di “un ulteriore miglioramento del servizio al passeggero”. Ma quali saranno i prossimi sviluppi del network, che a oggi comprende 140 destinazioni? “La strategia - risponde Garcia Blancas - non è tanto quella di aprire nuove tratte, ma di intensificare quelle esistenti, aumentando il numero di frequenze negli aeroporti chiave come Roma, Parigi, Firenze. A oggi siamo al primo posto per i collegamenti dalla Francia verso la Spagna, al numero due per quelli dall’Italia verso la Spagna e al primo per quelli domestici interni alla Spagna. L’Italia è un mercato chiave per noi, è il secondo per importanza dopo la Spagna”. E a proposito di Ndc? “Vueling è nato già dall’inizio Ndc. Il 90% delle Ota è conesso direttamente al nostro database”. Al momento il 55% è venduto direttamente dalla compagnia, il 45% attraverso agenzia di viaggi.              N.S.



Nicoletta Somma

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte