EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Speciale Network

La numerica si assottiglia

19/02/2018 - numero Edizione 1542

Si rafforza il fenomeno di concentrazione delle reti, in linea con un versante del tour operating che si è fortemente ridimensionato nell’ultimo periodo

Il panorama delle reti sintetizzato in tabella, non ha la pretesa di essere esaustivo di tutte le realtà presenti sul mercato, ma mira a fotografare una situazione contingente. I nomi dei network sono riportati rispettando l’ordine alfabetico. Quello che si potrà notare è l’assenza di alcune realtà. A parte chi non ha risposto, ci sono network che sono espressamente citati solo nella casella relativa agli accordi commerciali/fornitura di servizi. Una scelta in linea con una lettura del mercato che tende sempre più alla concentrazione. Nessuno stupore se non si trovano subito nomi quali Primarete, Travelbuy, in quanto le loro adv fanno parte della numerica di Blunet e non sono i soli a quella data. Lo stesso dicasi per Pinguino, SeaNet, SiTravel, Nuovevacanze, Tre Punto Zero Travelnet, B&ll, Italicaintour, Wemondo, in quanto network partner di Geo Travel Network, le loro adv sono conteggiate nel totale adv Geo. Si ragiona su un mercato agenziale la cui totalità di punti vendita è intorno agli 8.600, ma secondo alcuni pare essere lievemente inferiore. In ogni caso stiamo parlando di un assottigliamento della numerica che alcuni leggono come indice di uno stato di salute del mercato, forse più equilibrato, sicuramente più in linea con un versante del tour operating che ha subito un drastico ridimensionamento. Meno network, più concentrati, meno operatori quali fabbrica di prodotto, come si stringono le maglie tra reti e adv? La parola chiave potrebbe essere “servizi”, sempre più fondamentali in un momento in cui l’osmosi di adv da un network all’altro è alta.

Investimenti
La politica degli investimenti portata avanti dalle reti è come uno specchio dei tempi. I nuovi orientamenti tengono conto di ciò che ci circonda e virano sul mondo social, come ha fatto Gattinoni Mondo di Vacanze con il portale social per le adv. Si fanno strada le app, a cui le reti si stanno approcciando. Geo Travel Network ha lanciato l’app Geo Viaggi. Il leit motiv di Team Valore sarà “tecnologia e formazione”. L’estensione di tecnologie applicate al settore, è la scelta di Fespit. In questo momento le adv dovranno confrontarsi con una serie di adempimenti e normative, in cui non è facile districarsi, da qui la volontà di fornire “formazione su temi sensibili, quali privacy (Gdpr) e nuova direttiva europea”. Prodotto, tecnologia e marketing la linea di condotta di Uvet Travel Network e Otn. Mentre Uvet Retail (Last Minute Tour) ha in test “nuove soluzioni tecnologiche da implementare all'interno dei punti vendita”. Si pensa a fidelizzare il cliente dell’adv. Come? dando risalto ai servizi di comunicazione direct marketing e digital marketing dice Enjoy. E poi le adv diventano sempre più organizzatrici di pacchetti e Gens Group cavalca la tendenza, lanciando la “piattaforma T.O.D. acronimo per Tour Operator Diffuso”. Tra gli impegni di Welcome Travel “supportare la rete nella transizione verso l’online, mettendo le adv in grado di fidelizzare la clientela e procacciarne di nuova” tra on&off line. Frigerio Viaggi opta per “un piano formativo per accrescere la competenza di prodotto, l’adozione di tecnologia innovativa per risparmiare tempo e il presidio multicanale”. Il tutto per un’adv che dovrà essere “dinamica, preparata, anche sulle tecniche di vendita e flessibile”, dice Marsupio.               



Stefania Vicini

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte