EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Zoom - Meeting Suisse

Notizie dagli operatori

20/02/2017 - numero Edizione 1519

Albatravel Genova
Incrementare l’offerta di vacanza esperienziale, itinerari culturali legati anche ad eventi particolari, puntando ad un target medio e medio-alto. Sono questi i progetti che ha in serbo Albatravel Genova Srl. Meeting Suisse Discover Italy sarà l’occasione per “presentare i nuovi itinerari di diversa durata, in Liguria, ma anche in tutta Italia, con tematiche differenti quali: enogastronomia, arte e cultura, vacanza esperienziale, short break”, afferma la managing director Maura Bruno. Intanto si conferma l’interesse per il nostro Paese, complici anche gli eventi terroristici avvenuti in Europa, a seguito dei quali “molti italiani hanno visitato l’Italia, mentre continua a crescere la domanda da parte di turisti tedeschi ed europei in generale, americani e sud americani, asiatici, così come cresce il target delle richieste che arrivano”. Sul fronte dei trend la manager avverte un crescente interesse da parte dei turisti stranieri per “destinazioni meno conosciute e visitate dai circuiti normalmente proposti sull’Italia e quindi ancora tutte da scoprire, con un coinvolgimento maggiore in attività pratiche quali show cooking, degustazioni quali vino, olio, formaggi, approfondimento di usi e costumi del territorio”. Quali sono le mete più gettonate in questo momento? “Continuano a riscuotere successo tutte le località storico-artistiche, seguite dalle destinazioni mare e laghi. Veneto, Toscana, Lombardia, Emilia Romagna sono le regioni più visitate”.                           S.V.

Luxury wedding per Grand Hotel del Mare
Nuovi progetti per il Grand Hotel del Mare di Bordighera, si chiamano “spatisserie, ovvero una pasticceria salutare fatta in casa e luxury wedding, un progetto d wedding planner nuovo e molto articolato”, dichiara il general manager, Alessandro Dorrucci. Dal canto suo il resort ha archiviato un 2016 “da record, siamo cresciuti in tutti i segmenti di mercato ed abbiamo avuto un incremento della clientela individuale pari al 18%. Per il 2017 realizzeremo un nuovo programma dedicato al nuovo mercato ‘dei giovani rampanti’, ovvero i nuovi giovani ricchi che, rispetto ai predecessori, vogliono un hotel sempre più moderno e contemporaneo”. Alla domanda su quali siano i servizi più richiesti oggi, il manager mette in luce che “le persone richiedono benessere in tutte le sue forme, dalla Spa al biologico, al fatto in casa, la ricerca della cura del sè, del relax, dell’evasione”. A suo dire il cliente oggi si conquista con tre parole: “Genuinità, semplicità, dolcezza”. L’interesse da parte dei mercati stranieri ha visto un riscontro maggiore di russi e cinesi e “una nascente clientela americana”. I bacini cinese ed arabo sono quelli su cui il manager intende investire, a fronte di una composizione della clientela straniera che vede “un 40% di francesi, 20% americani, 10% tedeschi, 20% italiani, 10% altri mercati (cinese, arabo)”. Sul fronte dei canali di prenotazione, il passaparola “ha portato un forte incremento del canale diretto arrivato al 60%, il 40 è monopolio delle Ota”.                  S.V.

La strategia di Avis Budget guarda a prodotto e servizi
“Un anno che si era aperto positivamente e che ha rispettato le aspettative”.Angelo Brienza, head of marketing & direct sales di Avis Budget Italia, definisce così il 2016 della società di noleggio. “Il miglioramento della nostra offerta – prosegue - finalizzato a rispondere alle esigenze di un mercato in crescita e molto diversificato in termini di necessità, ha portato certamente vantaggi. Abbiamo scelto di continuare ad agire su un doppio binario: da una parte puntando sul prodotto con l’inserimento in flotta di veicoli che rispondono alle esigenze di ogni tipo di clientela: dal leisure al business, dalla famiglia ai giovani. Dall’altro concentrandoci sui servizi per offrire un’esperienza di viaggio insieme ad un’esperienza di guida, con la garanzia della massima assistenza e centralità del cliente”.
Nel 2017 la società continuerà a lavorare in questa duplice direzione, “mettendo a disposizione dei clienti servizi personalizzati e prodotti all’avanguardia che in qualche modo vadano anche a coccolare qualche sogno di guida e di viaggio”. Le prospettive, anche in termini di possibilità di partnership e sviluppo di nuove fette di mercato, sono positive, “sempre mantenendo salda la necessità di incontrare le esigenze, anche in fatto di innovazione e nuove tecnologie, dei nostri clienti”.
In merito ai canali di vendita  il web sta rafforzando anno dopo anno la sua presenza e raccoglie sempre più consenso. “Puntiamo molto anche allo sviluppo di piattaforme XML che incrementano di molto la fruibilità e la prenotazione di tutti i servizi”. E le agenzie di viaggio? “Sono i nostri partner preferenziali sul territorio, un canale importantissimo per noi. A testimonianza di questo, già due anni fa, sul brand Avis abbiamo creato per la agenzie un portale completamente dedicato: adv.avisautonoleggio.biz. Uno strumento facile e intuitivo che li supporta step by step nell’attività di vendita dei nostri servizi ai clienti. Considerato il successo del portale nel 2016 abbiamo duplicato questa esperienza, portandolo anche sul marchio Budget che parla ad un pubblico di giovani famiglie e che apprezza la comodità di uno strumento ancora più semplice e rapido”.                                        E.C.

Starhotels Cristallo
Lo Starhotels Cristallo Palace di Bergamo punta alle grosse potenzialità del mercato svizzero, "vista la prossimità alla Lombardia per i tour in transito diretti a Venezia ed al Lago d’Iseo e Lago di Garda", spiega la general manager Cristina Cubeddu. Attualmente l'hotel, che ha una clientela mixata al 50% tra italiana e internazionale (in cui spiccano Germania e Regno Unito) è il punto di riferimento per coloro che   partecipano a eventi sportivi internazionali come il Grand Fondo Felice Gimondi e la tappa del Giro d’Italia, oltre all’Historic Grand Prix Maggio. "La stagionalità gioca un ruolo determinante: in inverno le località sciistiche e in primavera-estate la natura con la Orobie Ultra Rail".
Sport ma anche cultura: tra le esperienze più richieste la general manager cita anche "la visita alla Pinacoteca Accademia Carrara  di Bergamo, con le sue opere d’arte  dal  Rinascimento all’800, il sito Unesco Crespi d’Adda, le cantine del Valcalepio rosso e della Franciacorta, la stagione d’o-pera al Teatro Donizetti". Tanto che la mostra di Raffaello all'Accademia Carrara sarà l'occasione per realizzare un pacchetto ad hoc per il turismo d'arte.                  M.T.

Consorzio Sestri Levante H&R: fiere e workshop appuntamenti chiave
“Siamo soddisfatti come tutti gli ultimi anni, in continua crescita. Tutte le azioni promozionali, e naturalmente la congiuntura internazionale, hanno contribuito ad u-na grande crescita di tutte le nostre aziende”. Commenta così il 2016 Francesco Andreoli, presidente del Consorzio Sestri Levante H&R. Il nuovo anno vedrà un’attività di promozione alle maggiori fiere nazionali ed internazionali, “a cominciare con grande orgoglio dal Meeting Suisse Discover Italy che per la prima volta a febbraio si terrà proprio a Sestri Levante, con il nostro consorzio in un ruolo decisamente importante”. Per il 2017 il focus sarà “sul consolidamento delle relazioni con enti, consorziati, istituzioni e con chiunque desideri aderire al nostro gruppo di lavoro speciale. Gli appuntamenti chiave saranno le fiere ed i workshop”. Se si parla di sfide ancora da vincere per far crescere ulteriormente il turismo a Sestri Levante Andreoli non ha dubbi: “Una su tutte: la forma mentis! Più unità, più collaborazione, meno invidie e gelosie”.               E.C.



a cura della redazione

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte