EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Magazine - Rimini 2015

Irlanda, ancora un anno record

05/10/2015 - numero Edizione 1487
Paesaggio protagonista anche nel 2016
Se il 2014 è stata forse la migliore annata per il turismo verso l’Irlanda, l’anno in corso si avvia a battere questo record. Da gennaio a giugno, infatti, i visitatori stranieri sono stati 3,9 milioni, in crescita dell’11,7%.
“E’ significativo – sottolinea Niall Gibbons, ceo di Turismo Irlandese – che gli incrementi riguardino tutto il mondo: dall’America +15%, + 11% dal Regno Unito, dall’Europa continentale +13% e dai mercati a lungo raggio +12%”. Mentre Niamh Kinsella, direttore Turismo Irlandese in Italia, aggiunge che “il mercato italiano è quello che spicca su tutti, con ben il 32% in più rispetto ai primi sei mesi 2014. Un incremento che risponde sia alle nostre strategie promozionali – come la Wild Atlantic Way, la Causeway Coastal Route e le celebrazioni per i 150 anni di Yeats -, sia all’aumento dei voli diretti verso l’isola”.
Quest’anno l’Irlanda ha goduto della vetrina offerta da Expo 2015, “dove il nostro messaggio turistico ed ecologico è stato accolto con grande entusiasmo dai visitatori del Padiglione Irlanda che, da maggio ad agosto, hanno superato il milione”.

Il nuovo anno
Accanto alle attività culturali promosse nel 2015 - le celebrazioni in onore del poeta Yeats e le escursioni nel mondo del design irlandese - è stato il paesaggio il grande protagonista. La Wild Atlantic Way, la strada che si snoda lungo 2500 km di costa atlantica, “ha catturato l’attenzione dei visitatori di tutto il mondo, italiani compresi”. In particolare, sono stati ampliati e sviluppati i “discovery points”, ben segnalati durante il percorso, assieme a tutta una serie di informazioni circa attività e altre attrazioni in zona. la novità 2016 riguarda, però, l’Est e il Sud, aree che propongono uno scenario diverso, ma non per questo meno attraente. Le contee in questione, tutte facilmente raggiungibili da Dublino, propongono un vero viaggio attraverso 5000 anni di storia: la Ireland’s Ancient East. Alla scoperta di tombe più antiche delle piramidi, camminando per un miglio medievale, scoprendo campi di battaglia dove si sono svolti conflitti leggendari. La nuova iniziativa turistica mira a “sfruttare” il patrimonio di storico e culturale di cui questa zona è ricchissima e si propone di offrire ai visitatori un’esperienza attraverso un viaggio che va da Carlingford a Cork.
Nel nuovo anno dell’Irlanda non mancheranno gli appuntamenti con il trade, tra workshop e webinar. Il sito, destinato agli addetti del settore, è, poi, in costante aggiornamento sulle notizie riguardanti l’isola e gli eventi, i contatti degli operatori del settore, proposte di itinerari, immagini e brochure da scaricare.


Emanuela Comelli

TAGS

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us