EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > RUBRICHE - articoli

Amazon, TripAdvisor, Google, Expedia e Booking.com...avanti un altro!

La famiglia delle OLTA si ingrandisce sempre di più con nuovi attori o con nuovi prodotti
Il 2015 pare essere un anno ricco di novità nel mondo del turismo online.Indiscrezioni parlano dell'ingresso di [b]Amazon [/b]nel settore turistico con “Amazon Travel” proponendosi come alternativa a [b]Booking.com o Expedia[/b]. [b]Google [/b]ha deciso di fare un ulteriorepasso avanti nel settore del travel online con il programma HPA (Hotel Price Ads). E' un servizio che permette di visualizzare all'interno delle ricerche organiche di Google, sulle pagine di Google Maps e di Google Hotel Finder, il prezzo e la disponibilità relativi al periodo ricercato dall’utente. Non possiamo non citare [b]TripAdvisor [/b]e la sua campagna CPC (costo per click) di “Tripconnect” che consente all'hotel di collegare il proprio booking engine al portale, apparire tra le OTA presenti per le prenotazioni e figurare nella schermata di comparazione dei prezzi. Il pulsante “Sito Ufficiale”conduce l'utente direttamente al booking online della struttura. Il costo è per click,indipendentemente dal fatto che la prenotazione sia andata o meno a buon fine.Un ulteriore servizio offerto da TripAdvisor è “Instant Booking”, che consente alla struttura di essere prenotabile su TripAdvisor. Il servizio prevede due commissioni: il 15% per visionare la metà delle visualizzazioni degli utenti che cliccano il tasto di prenotazione del tuo sito ufficiale oppure il 12% per vederne un quarto.Nei prossimi articoli li analizzeremo meglio uno per uno...

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte