EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Team Valore: prodotti diretti e trattativa con un operatore tedesco

22/01/2021 09:28
Secondo Mario Malerba le adv "devono ripensare il loro business con creatività, non solo pacchetti da catalogo o biglietteria, ma anche noleggi auto a breve, medio e lungo termine, viaggi di prossimità, proposte tematiche personalizzate" - di Stefania Vicini

"Non possiamo che augurarci una rapida uscita da questa pandemia: prima di allora è difficile fare proiezioni e oggi non vedo sul mercato strategie o proposte degne di nota". Ad affermarlo è Mario Malerba alla guida di Team Valore.

Dal canto suo in Team Valore si sta lavorando ad una serie di prodotti diretti, "organizzati con fornitori italiani e greci, inoltre siamo in trattativa con un importante operatore tedesco - annuncia il manager a Guida Viaggi -. Aspettiamo la ripartenza del mercato entro marzo/aprile, altrimenti se ne riparlerà ad ottobre".

Dando uno sguardo al 2020, il manager osserva che ha dimostrato "come il nostro settore si muova in ordine sparso, senza coesione tra gli attori della filiera ed è proprio per questo che ottiene scarsa attenzione e risorse esigue da parte delle istituzioni, se paragonate al peso e al valore del comparto", ammonisce Malerba. A suo dire "abbiamo l’occasione di cambiare, ma non siamo ancora in grado di cogliere questa opportunità che potrebbe dare sviluppi e prospettive a lungo termine".

Una cosa è certa secondo il pensiero del manager e cioè che "le agenzie di viaggi devono ripensare il loro business con consapevolezza e creatività, in modo da allargare ed integrare il raggio di azione e intercettare le mutate aspettative dei clienti".
Concretamente vuol dire "non solo pacchetti di viaggio da catalogo o biglietteria, ma anche noleggi auto a breve, medio e lungo termine, viaggi di prossimità legati ad eventi culturali, proposte tematiche personalizzate - esemplifica il manager -. Tutti gli imprenditori di questo settore non devono navigare a vista, ma devono avere una vision chiara. Un esempio? Se le agenzie avessero avuto la licenza di vendere guide o libri sul turismo, sarebbero potute rimanere aperte di più in questi mesi, mantenendo le relazioni con i clienti e intercettando la loro voglia, mai sopita, di tornare quanto prima a viaggiare", dice Malerba.

Stefania Vicini


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us