EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Terme e bus, le linee guida per ripartire

12/01/2021 16:28
Il documento è stato sviluppato nell’ambito del tavolo tecnico costituito da Uni e Federturismo-Confindustria, in collaborazione con Federterme e Anav

Linee guida specifiche per strutture termali e bus turistici, sviluppate rispettivamente in collaborazione con Federterme e Anav, per una ripresa dei settori in totale sicurezza nonostante i pesanti strascichi dell’emergenza Covid. Il documento, diffuso oggi, è stato redatto nell’ambito del tavolo tecnico costituito da Uni e Federturismo-Confindustria.

Nello specifico, tratta le misure e le possibili soluzioni di carattere generale che possono essere personalizzate a seconda del contesto e delle condizioni logistiche. Non solo, ma anche rispondere alle esigenze di sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro e a quelle di fruizione delle strutture e dei servizi da parte dei clienti, di formazione degli addetti e di comunicazione ai clienti.

"Il continuo alternarsi di chiusure e riaperture delle attività economiche ed il clima di incertezza che sta caratterizzando i nostri giorni -dichiara Marina Lalli, Presidente di Federturismo Confindustria -ha reso impossibile fare qualsiasi programmazione, mentre il turismo per ripartire ha un grande bisogno di regole chiare e certezze. Tutti i settori dell’intera filiera hanno, sin dall’inizio della pandemia, creduto fortemente che per poter progettare la ricostruzione di un’Italia in salute fosse cruciale avvalersi di una normazione per garantire un ritorno alla normalità il prima possibile. Per questo come Federturismo siamo soddisfatti dell’importante lavoro svolto con Uni che ha portato all’elaborazione di un documento quadro che potrà essere un riferimento per tutte le imprese del turismo a garanzia della qualità, sicurezza e tutela dei luoghi di lavoro. È solo un primo risultato, ma adesso occorre passare ad un piano di rilancio con la responsabilità di un progetto che guardi all'Italia che verrà."

“La collaborazione tra Uni e Federturismo è un esempio virtuoso di come il mondo della normazione e il mondo delle associazioni possano, insieme, contribuire ad affrontare la crisi –spiega Piero Torretta, Presidente Uni- in particolare in un settore che è di importanza strategica per il nostro Paese. Con queste prassi di riferimento abbiamo quindi voluto offrire un aiuto concreto per la sicurezza dei lavoratori che operano in questo settore e di tutte le persone che fruiscono delle strutture e dei servizi turistici”.

Il documento relativo alle strutture termali fornisce indicazioni specifiche per questo tipo di strutture, garantendo l’erogazione del servizio in modo sostenibile per l'ambiente e in conformità alle disposizioni legislative vigenti, sia per i collaboratori e fornitori che per consumatori, clienti e fruitori. Quello inerente ai bus turistici oltre alle indicazioni per l’organizzazione delle aziende di autotrasporto nell’ottica della continuità operativa, fornisce tutte le misure di prevenzione al Covid-19 anche nella fase di erogazione del servizio di trasporto e quindi le informazioni e gli obblighi per il personale viaggiante, le informazioni ai clienti/passeggeri, la pulizia e la sanificazione fino ad arrivare alle misure per la gestione di una persona sintomatica a bordo dell’autobus.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us