EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il Governo ha deciso: "Natale e Capodanno, niente crociere"

03/12/2020 16:10
Il Governo è orientato a vietare i festeggiamenti anche in mare, e a sospendere partenze e toccate nei porti italiani dal 21 dicembre al 6 gennaio. Attesa ad ore la conferma via diretta tv

Niente Natale, né Capodanno, in crociera. E’ questa la decisione del Governo italiano secondo la bozza del nuovo Dpcm, che verrà ufficializzata dal premier Giuseppe Conte nelle prossime ore con la consueta diretta televisiva.

L’orientamento dell'esecutivo è quello di non permettere – malgrado gli sforzi e le politiche di sicurezza implementate dagli armatori, che hanno puntato molto sul prodotto per le festività all'insegna del "le navi da crociera, unica zona verde d'Italia" – festeggiamenti e cenoni in mare, così come già fatto sulla terraferma, in montagna come negli hotel, che si son visti negare anche la possibilità di tenere aperti i ristoranti interni alle strutture.

"A decorrere dal 21 dicembre 2020 e fino al 6 gennaio 2021 – recita la bozza del decreto che circola in queste ore - sono sospesi i servizi di crociera da parte delle navi passeggeri di bandiera italiana, aventi come luoghi di partenza, di scalo ovvero di destinazione finale porti italiani". Il provvedimento vieta inoltre, "dal 20 dicembre 2020 e fino al 6 gennaio 2021 alle società di gestione, agli armatori ed ai comandanti delle navi passeggeri di bandiera estera impiegate in servizi di crociera di fare ingresso nei porti italiani, anche ai fini della sosta inoperosa".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us