EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Volonline: il Mare Italia la sfida del 2021

03/12/2020 10:22
Tailor made, pacchettizzazione, piattaforme le tre declinazioni del prodotto, non nuovo per il t.o. ma che sarà proposto secondo una nuova concezione più vicina alle logiche del prodotto di lungo raggio e dell’incoming - di Stefania Vicini

Tailor made, pacchettizzazione, piattaforme. Sono le tre declinazioni del Mare Italia targato Volonline. Un’operazione che può forse sorprendere il mercato, visto il dna del t.o. più votato a medio e lungo raggio, ma che in realtà non è nuovo nemmeno al Mare Italia, già sperimentato la scorsa estate. Proposto in sordina, ora prende forma in modo deciso, figlio dei tempi, ma anche della volontà di dare un supporto al know how sviluppato e, come detto da Luigi Deli, ceo e founder di Volonline, di dare prodotto, che si possa vendere, alle adv. Per farlo ha messo a segno una strategia che fa leva su tre aggettivi, flessibile, competitiva e personalizzata, così sarà l’Italia del t.o. novità 2021. Tre anche le versioni in cui sarà proposta, dynamic packaging, pacchetti a date fisse e disponibilità garantita di Volonclick, proposte à la carte di Volonline.

Sarà un’Italia “di nuova concezione rispetto all’offerta di mercato, più vicina per operatività e tipologia di esperienza alle logiche del prodotto di lungo raggio e dell’incoming”, spiega Deli.
“Alla base della tecnologia di Volonline c’era un sistema di prenotazione dei prezzi per comparare le varie forniture in ottica best price – fa presente Luca Adami, cmo e cto di Volonline -, è stato potenziato in termini di flussi di prodotto corto e medio raggio”. Inoltre, sono state potenziate le diverse modalità di vacanza. “Case e ville hanno avuto una crescita esponenziale questa estate, quando è nata questa domanda – spiega il manager -, pertanto c’è stato un passaggio sinergico con altri reparti, che sono stati coinvolti, dando un taglio diverso al prodotto”.

Il tailor made

A spiegare la filosofia tailor made alla base è il pm Luca Gregorio. Una scelta fatta “per venire incontro alle adv che hanno richieste particolari. Siamo elastici, assecondiamo le richieste del cliente finale, se vuole fare dieci giorni o la Sardegna in auto, anche questo è tailor made così come abbinare i viaggi o le regioni, per esempio la Sardegna e la Sicilia, con voli Cagliari-Catania. Abbiamo richieste per le città d’arte più soggiorni balneari all’Elba e questo perché il lavoro tailor made vuol dire studiare il territorio”.
Questa estate Volonline si è concentrata sul corto e medio raggio, “però – osserva Adami – cresceva la domanda per l’Italia e così Luca Frolino ha iniziato un lavoro di sight inspection lungo la penisola e di attività di pacchettizzazione”. L’ufficio IT si è occupato dell’implementazione dei nuovi fornitori.

I pacchetti

L’ufficio operativo coordinato da Luca Frolino, già responsabile di tutte le partenze speciali del t.o. commercializzate con il marchio Volonclick, ha messo a segno le prime partenze speciali Volonclick per la spring/summer 2021. Si tratta di pacchetti con voli dai principali aeroporti, ma ci sono anche soluzioni con viaggio in treno o in nave. Si è perseguita la flessibilità "anche per le partenze speciali - spiega Frolino -, non solo con Alitalia, ma anche con altri vettori, non solo da Milano e da Roma. Flessibilità anche nella scelta delle date di partenza e nella scelta delle strutture, non per forza il classico villaggio". Al momento sono state messe a punto 6 partenze per l'alta stagione estate 2021, rispettivamente sono 2 date a giugno, 1 a luglio, 2 settimane ad agosto e 1 a settembre. Però se le adv dovessero fare delle richieste "su una settimana non pubblicizzata - spiega il pm - si può fare una quotazione ad hoc o elaborare, sul fronte delle strutture, una proposta diversa da quanto previsto nel pacchetto". Il punto di forza sta nel fatto di proporre pacchetti "con prezzo reale, finito, vero senza adeguamenti postumi, senza quote di iscrizione da aggiungere, con assicurazione medico-bagaglio inclusa". La flessibilità perseguita è anche nei cambi di destinazione, delle date di partenza o per le cancellazioni. Inoltre, è stato ampliato il parco assicurativo. Non ultima la pacchettizzazione per le isole, anche con partenze in traghetto. 

Le piattaforme

A parlare di tecnologia è Luca Adami, ma anche del fatto che "in pancia abbiamo una serie di fornitori", tra Dmc, bed bank, Ota, incomisti italiani. Il manager osserva che in base alla loro "stagionalità e caratteristiche si possono ottenere competitività diverse a seconda del mercato e della specializzazione. Per esempio una Ota specializzata nel bt avrà una maggiore attenzione verso le singole, rispetto ad un t.o. che ha una specializzazione sulle quadruple".
Come si vede è "uno strumento molto flessibile quello che nasce, che è stato perfezionato". Tra le mosse fatte quello di strutturarsi "con sistemi di metasearch e comparazione di prezzi in grado di verificare simultaneamente diversi parametri per ogni proposta, garantendo sempre la massima competitività delle condizioni offerte”, spiega Adami.
Inoltre, l’Italia è disponibile, da sempre, anche sulla piattaforma di dynamic packaging Pro.Volonclick con una gamma di soluzioni che sono state arricchite in seguito allo sviluppo del prodotto. Nell’area riservata si possono prenotare servizi singoli (hotel, trasporti, appartamenti, noleggio auto, trasferimenti e attività), tour, combinati trasporti + hotel e i pacchetti speciali a date fisse. Tra le novità la funzione MapRoad, che integra nella piattaforma informazioni chiave utili nella costruzione degli itinerari in auto.

Il lavoro di caricamento sul portale è partito ieri, congiuntamente ad un piano di marketing strutturato e di comunicazione.
Al momento sono allo studio alcune idee particolari per l'Italia, come per esempio una collaborazione tra tailor made e packaging. I tempi sono da studiare. 

Stefania Vicini


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us