EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Air France-Klm: possibile nuovo round di aiuti

11/11/2020 08:34
Sarebbe già allo studio una capitalizzazione della società franco-olandese. Intanto la compagnia aerea rivede la jv con Air Europa

La Francia ipotizza che gli oltre 10.000 milioni di euro di denaro pubblico ricevuti da Air France-Klm non saranno sufficienti per la sua situazione finanziaria ed è già allo studio una capitalizzazione della società franco-olandese, con un possibile aumento della sua partecipazione. Precisamente, la compagnia aerea ha annunciato la scorsa settimana che nel quarto trimestre dell'anno prevede di gestire circa il 35% della capacità di posti offerta nella rete nel 2019, dopo aver registrato una perdita nel terzo trimestre di quest’anno finanziario 2020 di -1.665 milioni di euro a causa della crisi Covid-19.

Il segretario di Stato ai Trasporti, Jean-Baptiste Djebbari, ha riconosciuto di recente in un'intervista al canale Bfm Business che "è possibile che ci sia una ricapitalizzazione" perché il peso del debito della società rispetto al patrimonio netto è molto alto. Djebbari ha sottolineato che se questa operazione dovesse concretizzarsi, sarà fatta in consultazione con lo Stato olandese, che, come i francesi, ha il 14% nella capitale. Alla domanda se aumenterà la partecipazione, ha risposto che "è possibile tenendo conto della situazione economica del gruppo". Ha aggiunto che la concessione di un nuovo pacchetto di aiuti sarà "condizionata alla strategia" dell'azienda, che dovrà essere "molto chiara" per quanto riguarda le acquisizioni, il consolidamento del settore e l'adeguamento del traffico interno.

La Francia ha già erogato 7 miliardi di euro di prestiti ad Air France-Klm, a cui si aggiungono 3,4 miliardi di euro dai Paesi Bassi.

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire ha detto che continuerà a sostenere la compagnia aerea se necessario e ha stimato che gli aiuti finora concessi non siano sufficienti. "Avere una nostra compagnia aerea nazionale è una questione di sovranità e ci sono anche decine di migliaia di posti di lavoro interessati", ha sottolineato in un'intervista a Bfmtv.

La compagnia franco-olandese, intanto, introduce dei cambiamenti nella sua joint venture con Air Europa. Secondo quanto riporta preferente.com, il gruppo ha deciso di ritirare i voli in codeshare operati dalla compagnia aerea di Globalia tra Parigi e gli aeroporti di Malaga e Valencia. La sospensione entrerà in vigore il 1 ° gennaio

Fonti di Air France-Klm avrebbero riferito al media spagnolo che la decisione è dovuta esclusivamente a "ragioni economiche", negando così che dietro di essa ci sia il possibile acquisto di Air Europa da parte della società madre di Iberia, Iag. Le stesse fonti avrebbero spiegato che il piano consiste nell'effettuare entrambi i collegamenti con la propria flotta, visto il surplus di aeromobili di cui dispone a causa delle difficoltà nel rilancio dei voli di lungo raggio.
Nonostante la sospensione dei suddetti collegamenti, il resto delle rotte comprese nella joint venture sarà mantenuto. Va ricordato che entrambe le compagnie aeree hanno firmato un accordo commerciale congiunto nell'estate del 2019 per operare rotte con l'America Latina. L’intenzione dell’alleanza era quella di aprire nuovi collegamenti tra l'Europa e il continente americano, rafforzando così la posizione competitiva nei confronti dell'Iberia.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us