EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Franceschini: "Se 665 milioni di euro vi sembran pochi..."

09/11/2020 16:04
Il titolare del Mibact risponde alle critiche di opposizioni e associazioni di settore: "Congruo il fondo perduto per adv e t.o. E nel Decreto Ristori 2 anche il credito d'imposta per le locazioni"

Il Governo si difende ancora dalle critiche – giunte in queste ore dai partiti di opposizione e dalle associazioni di settore, Fiavet in primis – sull’assenza del comparto turistico tra quelli beneficiati dal Decreto Ristori bis. Dapprima era stata la sottosegretaria al Turismo Lorenza Bonaccorsi a ribadire l’impegno dell’esecutivo sul settore. Ora si è aggiunto anche il ministro Dario Franceschini, che risponde direttamente al leader della Lega: “Aggiorno volentieri il senatore Salvini - dichiara il titolare del Mibact -, a cui non devono aver riferito che il fondo per il ristoro delle agenzie di viaggio e i tour operator, creato con una dotazione iniziale di 25 milioni di euro dal decreto Rilancio, portato poi a 265 milioni di euro con il decreto Agosto, è stato infine ulteriormente finanziato con altri 400 milioni di euro dal decreto Ristori 1, rendendo così disponibile la cifra di 665 milioni di euro, comprensiva dei 40 milioni di euro destinati al ristoro delle guide turistiche”.

“I 625 milioni di euro a fondo perduto per i tour operator e le agenzie di viaggio - rimarca Franceschini - costituiscono un ammontare significativo, per il quale è stata necessaria anche una trattativa a livello comunitario, appena conclusa. Queste risorse si sommano a tutte le altre forme di sostegno generali per le imprese, che hanno riguardato ovviamente anche agenzie di viaggio e tour operator, incluse le misure ad hoc introdotte da Decreto Ristori 2 come il credito d’imposta per locazione”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us