EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

GB Viaggi e il Mare Italia: si arricchisce l’offerta

21/10/2020 14:44
Sono tre le new entry a marchio GB Club. Il t.o. ha allargato le mete proposte, ampliando gli orizzonti ricettivi in Sicilia, Puglia e Campania

GB Viaggi arricchisce il portfolio dell’offerta Mare Italia con l’ingresso di GB Club in Sicilia, Puglia e Campania. Le novità riguardano la programmazione della stagione 2021. 

Sono tre le new entry a marchio GB Club che andranno ad arricchire il portfolio del Gruppo GB Viaggi nel 2021, "dopo un 2020 inizialmente molto incerto a causa dell’emergenza sanitaria dettata dal covid-19, che ha portato, contro ogni previsione, ad un successo inaspettato e al superamento degli obiettivi con un + 20% del fatturato rispetto alla stagione 2019", fa presente una nota della società.

Il tour operator specializzato nell’incoming sul Mare Italia ha allargato le mete proposte, ampliando gli orizzonti ricettivi in Sicilia, Puglia e Campania con nuove proposte. Un’offerta volutamente omogenea che abbraccia gli innovativi trend verso cui si sta indirizzando un nuovo concetto di vacanza: contatto con la natura, spazi aperti, sole, mare, benessere, accoglienza e servzi di livello.

Le novità riguardano l’ingresso del GB Club La Playa nella cornice siciliana di Marina di Patti; il GB Club Lamanna’s situato a Castro Marina, e il GB Club Hydra Village nel cuore del parco nazionale del Cilento a Casal Velino Marina in provincia di Salerno.

Il tour operator, dopo aver analizzato il trade, continua a scommettere sul mercato Italia, puntando ad un futuro principalmente tricolore. L’ampliamento della rosa dell’offerta turistica va nella direzione di una crescita graduale conforme al piano di sviluppo aziendale. Per il brand GB Viaggi “abbiamo voluto ampliare l’offerta nazionale per rafforzare la nostra identità e incisività nelle differenti mete proposte – spiega Domenico Stefanelli, direttore vendite –. Quella del 2021 si preannuncia come una stagione sfidante, ma siamo convinti che, se siamo riusciti ad incrementare i fatturati in un periodo di emergenza senza precedenti, possiamo programmare un aumento del fatturato per il 2021 pari al 30%”.

La programmazione per la stagione 2021 non è ancora conclusa e si prevede l’ampliamento del portfolio delle offerte con diverse altre new entry tutte concentrate nel Sud Italia, fa sapere il t.o. Bisogna aspettare la pubblicazione del nuovo catalogo 2021 per avere svelate le novità.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us