EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Francia, il Centro europeo dei consumatori in guerra con i siti di viaggi online

13/10/2020 15:16
Secondo l’organizzazione violano i diritti dei consumatori in Europa

Il 2020 potrebbe essere un anno tragico e segnare una pietra miliare nel rapporto tra agenzie di viaggio online e viaggiatori.

In Francia il Centro europeo dei consumatori (Cec) ha segnalato alcune cattive pratiche di alcune piattaforme del settore turistico.

Cec France, in qualità di coordinatore del progetto europeo "Ecc-Cpc monitor", ha raccolto i problemi ricorrenti incontrati dai consumatori europei e il numero di reclami gestiti per allertare le autorità sulle pratiche di queste piattaforme online. L’organizzazione sottolinea anche la non applicazione della direttiva pacchetti, che ha rafforzato la protezione dei consumatori dal 1° luglio 2019.

Sono state proposte una serie di misure per consentire al mercato di rassicurare i consumatori. Il Cec vorrebbe un chiarimento sul ruolo delle piattaforme di prenotazione online (sugli obblighi di informazione nei confronti dei consumatori), l'obbligo di visualizzare il prezzo totale del viaggio in ogni fase del processo di prenotazione, l'obbligo di definire tempi di risposta, procedure chiare per la gestione dei reclami e rivolgersi ai consumatori nella lingua del sito utilizzata per la prenotazione del biglietto.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us