EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

King Holidays: "Sarà un inverno ancora molto incerto"

22/09/2020 14:22
In estate vendute le destinazioni di punta come Portogallo, Azzorre, Spagna, Malta. Molte richieste sull’Italia, in particolare la Sicilia - di Stefania Vicini

"Sarà un inverno ancora molto incerto, a causa della paura del ritorno del virus e dell’incertezza causata dai media con i bollettini giornalieri dei contagi. Le richieste di informazioni e di preventivi non mancano: ci auguriamo solo che vengano poi convertiti in prenotazioni". Esordisce così Barbara Cipolloniproduct manager King Holidays, nel tratteggiare quello che potrà essere il prossimo inverno.

La manager riconosce che "siamo di fronte a un cambiamento epocale e non solo nel modo di viaggiare, con maggiore attenzione alla pulizia, ai rapporti interpersonali, alla sicurezza, all’assistenza. Il vaccino sarà sicuramente la chiave di volta e determinerà la fine di questo periodo di grande difficoltà per il mondo del turismo. King Holidays c’è, pronta a far viaggiare i propri clienti attraverso l’esperienza", afferma. 

Dal canto suo lo staff King Holidays è tornato a lavorare in ufficio a tempo pieno e su turnazione nel rispetto del distanziamento. "Ci auguriamo di tornare a pieno regime con tutto lo staff alla scadenza dell’emergenza sanitaria fissata per il 15 ottobre (salvo deroghe governative)", sottolinea la manager. 

Volendo tracciare un bilancio dell'estate, il t.o. ha rilevato "una piccola ripresa delle prenotazioni dopo il lockdown, ma siamo ben lontani dai numeri degli anni passati e da quelli prospettati nel budget aziendale. Nel 2021 ci auguriamo che il trend di prenotazioni ci faccia tornare a lavorare senza sosta".

Vero è che il t.o. non si è mai fermato in estate, "abbiamo comunque venduto le nostre destinazioni di punta come Portogallo, Azzorre, Spagna, Malta che, malgrado le disposizioni governative sui tamponi, non hanno arrestato totalmente la voglia di vacanze dei nostri clienti. Segnalo anche molte richieste sull’Italia, in particolare la Sicilia".

Stefania Vicini
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us