EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Designer Outlet: risultati oltre le aspettative

12/08/2020 16:00
Buoni segnali di presenze, anche lato turismo, per i centri di Serravalle, Noventa di Piave, Castel Romano, Barberino e La Reggia

Risultati sopra le aspettative ed una crescita organica e costante in tutti i centri: è quanto hanno registrato i Designer Outlet italiani di Serravalle, Noventa di Piave, Castel Romano, Barberino e La Reggia da quando hanno riaperto le porte ai loro clienti, il 18 maggio scorso, dopo quattro settimane di chiusura.

“La nostra è un’azienda flessibile – spiega Sabina Piacenti, tourism manager and new business development Serravalle Designer Outlet – Italy – ed è in grado di adattarsi a situazioni inaspettate e di rivedere strategie in corso d’opera per rispondere alle esigenze del mercato e dei consumatori”. Oltre due mesi di chiusura forzata è stato inevitabile l’impatto concreto sulle vendite e sulla presenza di visitatori sia italiani che esteri.

Sebbene il periodo di lockdown abbia prodotto un impatto concreto sulle vendite e sulla presenza di visitatori e abbia segnato un rallentamento dei lavori di espansione per i centri in Italia, tuttavia “al momento tutti i piani di investimento già annunciati nel 2019 per i centri di Noventa di Piave, La Reggia e Serravalle stanno procedendo:  i cantieri sono riaperti e le operazioni si stanno concludendo con successo”, commenta la manager.

Per quanto riguarda il turismo, che rappresenta una categoria fondamentale dei Designer Outlet con oltre 200 nazionalità accolte annualmente, “al netto di una situazione senza precedenti per il turismo mondiale, stiamo osservando dei buoni segnali che ci permettono di essere moderatamente positivi sul prossimo futuro”, confida Piacenti, che aggiunge: “Le nostre fonti e le ultime ricerche ci dicono che  c’è voglia di tornare a viaggiare e di farlo in totale sicurezza. I viaggi a corto raggio, in particolare con i Paesi limitrofi e/o confinanti con l’Italia,  sono ripartiti e possiamo già notare una discreta presenza di francesi, austriaci, tedeschi specie nei nostri centri più vicini ai confini nazionali come Noventa di Piave e Serravalle. Proprio per questo, stiamo lavorando anche con importanti leve di marketing per intercettare i turisti europei che già si trovano all’interno delle nostre catchment o che sono ancora nella fase di pianificazione del loro prossimo viaggio in Italia,  mentre per la parte di extra Ue ci aspettiamo una graduale ripresa a partire da fine settembre 2020”.

Tra le iniziative proposte, quella del centro di Serravalle: attraverso il progetto di promozione turistica dell’Alto Monferrato ThinkSerravalle ed in collaborazione con la Regione Piemonte è stato lanciato il “Voucher Piemonte”, che consente di soggiornare nei territori intorno al centro per 3 notti pagandone solo una.  Gli ospiti possono scegliere tra più di 50 strutture tra  hotel, b&b,  agriturismi e resort che aderiscono alla promozione e con la prenotazione otterranno la card del 10% di sconto qualora vorranno visitare l’outlet di Serravalle.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us