EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Meeting industry: Federcongressi&eventi nella task force internazionale di Iapco

01/07/2020 15:12
Tre i principali obiettivi. Ne fanno parte i rappresentanti delle associazioni di settore di Argentina, Corea, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Messico e Sri Lanka

Federcongressi&eventi è entrata a far parte della task force che l’Associazione Internazionale dei Professional Congress Organizers-Iapco ha istituito per supportare a livello globale l’industria dei congressi e degli eventi nella fase di ripresa post emergenza sanitaria.
La task force è costituita dai rappresentanti delle associazioni di settore di Argentina, Corea, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Messico e Sri Lanka. Il tavolo di confronto della task force, moderato da Monica Freire del board di Iapco, si riunirà a cadenza mensile da qui sino a luglio 2021.

I principali obiettivi della task force sono 3: creare un documento con le linee guida internazionali per la sicurezza sanitaria degli eventi e dei congressi mettendo a sistema i protocolli dei singoli Paesi; trasmettere alle istituzioni quanto gli eventi aziendali e i congressi siano differenti dagli eventi di massa per organizzazione, gestione e livello di sicurezza e impegnarsi affinché il valore economico, sociale e culturale degli eventi sia riconosciuto e quindi sostenuto dai Governi dei Paesi.

“Essere stati coinvolti da Iapco a far parte della task force insieme a colleghi internazionali è una grande occasione di condivisione per Federcongressi&eventi per comunicare quanto fatto fino a oggi in tema di emergenza e riaffermare il ruolo centrale di Federcongressi&eventi a livello nazionale, dando visibilità ai suoi associati - commenta Marica Motta, consigliera di Federcongressi&eventi individuata dal Comitato Esecutivo dell’associazione come sua rappresentante al tavolo di Iapco per la sua esperienza internazionale professionale e aziendale -. Insieme ai colleghi internazionali lavoreremo attivamente condividendo dati e case study: la collaborazione internazionale è fondamentale sempre e lo è ancora di più in questo periodo di crisi per elaborare strategie che permettano al settore di far sentire la propria voce presso le istituzioni che, a livello globale, continuano a non cogliere l’importanza della meeting industry come volano di crescita e sviluppo”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us