EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il 737 Max torna a volare. Ma solo per i test

29/06/2020 17:28
Dopo il lungo stop e gli ordini revocati dalle compagnie aeree di tutto il mondo, Boeing e Faa iniziano la sperimentazione delle modifiche al sistema di controllo. Ma l'ok è ancora lontano

Il Boeing 737 Max torna a volare. Almeno per i test, che potrebbero iniziare già da oggi nelle vicinanze della casa madre di Seattle. La Bbc ha spiegato che i piloti e i tecnici della Faa e della società stanno pianificando tre giorni di test di sicurezza sul 737 Max, posto fuori servizio nel marzo 2019, a seguito di due incidenti in cui sono morte 349 persone.

La Faa ha confermato domenica in una e-mail al Congresso degli Stati Uniti di aver approvato i voli di prova, già programmati per l'anno scorso, ma sospesi dopo la scoperta di ulteriori problemi di sicurezza sul velivolo, che non potrà tornare in servizio fino a quando non riceverà l'approvazione definitiva dalla Faa. Quest'ultima ha dichiarato di non avere ancora una data per la revoca della messa a terra, e che l'inizio dei voli di prova non significa che l'agenzia abbia "completato la valutazione della conformità o altri lavori associati al ritorno al servizio".

Boeing aveva sperato di ricevere l’ok in tempo utile per volare entro la metà del 2020. Tuttavia, molte compagnie aeree hanno via via revocato gli ordini dell'aeromobile, anche a causa della pandemia. In una nota riportata dalla Cnn, Boeing ha dichiarato: "I voli-test potrebbero iniziare già da domani, valutando le modifiche al sistema di controllo di volo automatizzato sul 737 Max. I test dovrebbero durare diversi giorni e includeranno una vasta gamma di manovre di volo e procedure di emergenza, per consentire all'agenzia di valutare se le modifiche soddisfano gli standard di certificazione Faa".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us