EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Evolution Travel: "Segnali di ripresa dal mercato, l'Italia in pole"

07/04/2020 17:10
Il network di consulenti rileva un trend di richieste in aumento, anche se principalmente su tarda estate e inizio di autunno: il mare tricolore la fa da padrone, poi città d'arte e montagna

Segnali di ripresa da parte del mercato, con particolare attenzione a mare Italia, città d’arte e montagna. E’ questa la fotografia – ancor più preziosa in questo periodo di crisi – offerta da Evolution Travel, che spiega in una nota come “anche se i tempi sono prematuri per poter fare proiezioni e previsioni su cosa accadrà nei prossimi mesi, rileviamo segnali positivi”, anche su Spagna e Grecia.

"Osservando da vicino le richieste - osserva l'operatore - si rileva che circa il 70% delle richieste riguardano il mare - con un interesse principale per Sardegna e Sicilia – e il restante 30% verte su montagna, camping al lago e città d’arte. La maggior parte dei numeri sono generati dal leisure individuale, ma si mettono in evidenza anche alcune richieste per gruppi in differenti località, marine e non".

Nel rilevare il trend, Evolution Travel sottolinea l'importanza della possibilità di cancellare le prenotazioni e della polizza “Interruzione Plus”, attivata da Evolution Travel, che copre le spese legate a spostamenti e necessità di soggiorno, nell’eventualità di fermi e quarantene imposti dalle autorità per Covid-19.

“Non possiamo certo fare previsioni - commenta Alessandro Baldisserotto, responsabile marketing di Evolution Travel - ma è molto incoraggiante osservare che, non appena abbiamo attivato le campagne, la reazione sia stata immediata con richieste per i nostri consulenti.
D’altronde l’intero comparto travel su scala mondiale inizia a riprogrammare, come ad esempio compagnie aeree operative nuovamente da giugno. Naturalmente, la possibilità di annullare senza penali è un forte incentivo, ma osservare che il desiderio di viaggiare è presente e forte è un ottimo segnale che si sovrappone alle variabili ancora molto incerte del futuro. Siamo contenti per l’impegno che il network dei nostri consulenti mette ogni giorno nel proprio lavoro, ma anche, naturalmente, per tutto il settore. Quasi tutte le richieste si riferiscono all’estate inoltrata e all’inizio dell’autunno - dato che immaginavamo - ma è interessante osservare che arrivano già alcune domande per il periodo invernale, motivate dal desiderio di guardare avanti”.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us