EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

A4E: no alle tasse sul controllo aereo per tutto il 2020

08/04/2020 08:34
Secondo l'associazione una simile azione sosterrebbe al meglio l'immediata sopravvivenza del settore e gli aiuti nella sua ripresa

A4E accoglie con favore la decisione del Consiglio di Eurocontrol di differire temporaneamente le tasse sul controllo del traffico aereo Atc (febbraio-maggio) delle compagnie aeree, con pagamenti che inizieranno a novembre 2020. Purtroppo, sostiene però l'associazione, tale piano sposta l'attuale crisi di liquidità delle compagnie aeree a una data futura. Realisticamente, una rinuncia di un anno alle tasse per il 2020 sosterrebbe al meglio l'immediata sopravvivenza del settore e gli aiuti nella sua ripresa.

L'epidemia Covid-19 ha costretto alla cancellazione di massa dei voli a causa di restrizioni di viaggio legate alla salute e/o alla chiusura delle frontiere da parte degli Stati membri dell'Ue e dei Paesi di tutto il mondo. Di conseguenza, il traffico aereo tra i vettori A4E è precipitato del 95% in tutta Europa, con alcuni vettori che hanno sospeso completamente le operazioni fino a nuovo avviso.

“Ringraziamo gli Stati membri per il loro grande sostegno durante questa straordinaria crisi. Osservando gli ultimi sviluppi, tuttavia, è chiaro che sostenere la liquidità a breve termine non sarà sufficiente per garantire la sopravvivenza del settore dell'aviazione e preservare un mercato funzionante per il passeggero. Ulteriori misure di sostegno, inclusa una rinuncia di un anno alle tasse Atc, fornirebbero alle compagnie aeree la flessibilità necessaria per rimettersi in piedi una volta superata la crisi sanitaria", ha affermato Thomas Reynaert, managing director di Airlines for Europe (A4E).

Durante il periodo di ripresa, le compagnie aeree dovrebbero anche essere protette da eventuali futuri aumenti delle tasse Atc a causa della riduzione del traffico del 2020. Inoltre, i progetti a sostegno del miglioramento dell'efficienza dello spazio aereo devono continuare come previsto e con finanziamenti adeguati dagli Stati membri.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us