EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Amamondo: “Noi ci siamo”

27/03/2020 14:23
Amanda Barbagallo, direttore tecnico dell'agenzia di Albano Laziale: “Nella prima settimana sono state molte le riprotezioni” - di Nicoletta Somma

Basta un trasferimento di chiamata dal numero fisso e “i clienti possono raggiungerci e sentirsi sicuri che noi ci siamo”. A parlare è Amanda Barbagallo, direttore tecnico dell’agenzia Amamondo di Albano Laziale (RM). Il punto vendita è chiuso dal 9 marzo, quindi lo staff lavora da casa, ma gli orari operativi sono rimasti quelli dell’agenzia.

“Durante la prima settimana, la gestione è stata del tutto operativa al fine di far rientrare tutti i passeggeri in viaggio – spiega Barbagallo -. La scorsa settimana le giornate sono state dedicate più agli annullamenti, ma soprattutto alla consulenza telefonica di tante prenotazioni anche oltre aprile”. Ovviamente niente è più come prima: “E’ chiaramente cambiato tutto – ammette la manager -, non ci sono più richieste di preventivi e prenotazioni, ma solo preoccupazione per chi ha prenotato, e la gestione con gli organizzatori. Chiaramente ci sono anche clienti che non condividono il Decreto Legge e quindi richiedono rimborsi anche qualora l’organizzatore ha deciso di predisporre il voucher”.

C’è più tempo, però, per la formazione: “Gli operatori stanno incrementando i webinar che personalmente sto seguendo quanto più possibile; per esempio, i piani di formazione dei vari enti del turismo che prima non avevo il tempo di seguire”. Barbagallo non riesce ancora ad avere un’idea chiara su quale sarà il prodotto anti-crisi quando le cose torneranno a muoversi: “Solo pensieri: forse il Mare Italia per non uscire dai confini nazionali? Per rivalsa verso i Paesi Esteri?”.

Per quanto riguarda i viaggi di nozzeinterviene la nostra parte psicologica – commenta la manager -. Ragazzi giovani che non sanno come comportarsi, sia nei confronti dell’evento in sé, sia per tutti i servizi annessi. Ho una coppia che sta aspettando fine mese per posticipare le nozze del 25 aprile ed io sto aspettando l’organizzatore che mi indichi le possibilità per la partenza del 30 aprile”.

Nicoletta Somma

Per non perdere il flusso dei racconti clicca qui

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us