EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Coronavirus: Sorrento non si ferma

28/02/2020 14:59
Il comune della città campana entra in campo contro la psicosi da virus. Il sindaco Cuomo: “Siti e servizi pubblici regolarmente aperti. Città in piena attività”

"A Sorrento tutti i servizi pubblici e privati funzionano regolarmente, le attrazioni e i siti turistici sono e resteranno aperti, così come le strutture ricettive, i ristoranti, i bar, i negozi. Insomma, anche “Sorrento non si ferma”, e anzi attende il riavvio della stagione per accogliere nel migliore dei modi gli ospiti che sceglieranno la nostra destinazione, a partire dall’imminente appuntamento della Pasqua e dei Riti della Settimana Santa”. Così il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, risponde alle sollecitazioni degli operatori turistici, preoccupati che la campagna di disinformazione, di fake news e di inutili allarmismi, che sta investendo l’Italia, possa avere ulteriori e più gravi ripercussioni sull’economia locale.

“Per fortuna, i nostri territori non sono stati in alcun modo sfiorati da casi di contagio - aggiunge Cuomo -. Una situazione che nemmeno a livello nazionale registra numeri da emergenza, a dispetto di una schizofrenica attività mediatica. Il tutto sta avendo l’effetto di scoraggiare il turismo, male informato su quanto accade realmente nel nostro Paese”.

"Una situazione paradossale - prosegue il primo cittadino - che sta producendo in queste ore bufale come quelle che vorrebbero siti, musei, monumenti e aree archeologiche di Napoli e provincia, chiuse al pubblico. A breve ci attiveremo anche con una campagna di comunicazione, coinvolgendo sull’argomento anche la Regione Campania. E’ importante far sapere ai visitatori che non c’è alcun pericolo a recarsi nelle nostre aree, che  tutte le attività di interesse turistico sono regolarmente fruibili e che siamo preparati, con le autorità sanitarie, a trattare anche ogni eventuale caso sospetto si dovesse verificare. Senza contare che, solo in forma precauzionale, si sta procedendo in queste ore, in strutture private e pubbliche, ad operazioni di igienizzazione più accurate di quanto già normalmente non avvenga”.

L’appello, conclude il sindaco di Sorrento, “è che tutte istituzioni, categorie produttive, scuola e cittadini, collaborino per garantire quella serenità necessaria per superare questo momento di difficoltà, che vede vittima soprattutto il settore economico e sociale della nostra realtà”. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us