EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Aiav contro l’abusivismo del settore trasporti

17/02/2020 16:21
L'associazione ha preso parte al convegno organizzato da Cna Valle d’Aosta e Confartigianato Valle d’Aosta, presentando una panoramica delle normative europee ed italiane che consentono alle adv di compiere questi servizi

Fulvio Avataneo, presidente nazionale dell’Associazione Italiana Agenti di Viaggio, ha partecipato al convegno Lotta all’abusivismo nel settore dei trasporti organizzato da Cna Valle d’Aosta e Confartigianato Valle d’Aosta presso il Palazzo regionale di Aosta.

Durante l’incontro sono stati affrontati i diversi aspetti della problematica che tocca il trasporto merci in proprio e in conto terzi, il noleggio con conducente e la locazione senza conducente, il trasporto di persone, la normativa nazionale e regionale nonché le regolamentazioni comunali.

L’evento è stato l’occasione per affrontare anche gli aspetti legati alle agenzie di viaggio e ai tour operator che effettuano trasferimenti ed escursioni per la clientela utilizzando mezzi propri o appositamente locati o noleggiati. Aiav ha presentato una panoramica completa delle normative europee ed italiane che consentono alle adv di compiere questi servizi, che sono ricompresi tra quelli indicati espressamente dal legislatore europeo e nazionale.

Avataneo ha evidenziato: “Nell’ambito dei servizi di trasporto, le adv e i t.o. vivono in una sorta di isola felice grazie ad una normativa che consente loro di poter offrire i servizi di trasferimento e di escursione sia con mezzi di trasporto propri che locati, senza dover richiedere particolari autorizzazioni o dover sottostare alle regole ferree alle quali sono chiamati, ad esempio, i lavoratori del Ncc. Non per questo possiamo evitare di lavorare con tutte le organizzazioni interessate per contrastare il fenomeno dell’abusivismo, presente in ogni settore e comparto”.

Avataneo si è detto disponibile a collaborare attivamente con Confartigianato Valle d’Aosta, Cna Valle d’Aosta e tutti i player interessati per portare avanti le azioni necessarie per difendere il settore artigianale, sempre più messo alla prova sia dalla congiuntura economica sia dalla concorrenza di chi svolge questa attività in modo illecito e abusivo.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us