EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

CALABRIA, PURA MERAVIGLIA TRA MARE E CULTURA

11/02/2020 10:43
Una regione da vivere a sensi spalancati, per lasciarsi abbagliare dal mare cristallino e dalle spiagge selvagge, per lasciarsi rapire dalla storia e dall’arte, per lasciarsi stupire dai sapori e dagli odori che parlano di una grande tradizione e raccontano solo storie autentiche. La Calabria invita il visitatore ad aggiungere la sua.

Una vacanza in Calabria è pura meraviglia: per il mare trasparente che bagna i tantissimi chilometri di costa, per i resti delle grandi civiltà del passato, per i tanti tesori che rifulgono nei musei, nelle chiese, nelle biblioteche, nei borghi arroccati sulle colline, per l’atmosfera, pervasa di calore e autenticità, che sanno regalare solo i calabresi.

È qui che i sensi del visitatore si aprono per assaporare ogni esperienza, per godere dei piaceri locali da spettatore ma anche da protagonista, immergendosi nella vita delle comunità locali, incontrando e conoscendo le persone, mettendosi in gioco per scoprire aspetti unici di questa regione d’Italia. Questa meraviglia si apre agli occhi del visitatore che ha voglia di diventare per qualche giorno un abitante del posto, scoprendo i riti quotidiani, le usanze, le tradizioni, il saper fare delle persone e il sapore unico dei prodotti. Conoscere un contadino per scoprire i segreti della coltivazione dei preziosi vitigni, degustarne gli eccezionali vini, affiancare un artigiano e mettersi alla prova per realizzare un formaggio, farsi guidare da un’abile massaia nella preparazione della pasta fatta a mano, lasciarsi coinvolgere nelle danze e nei canti del folklore locale.  È questo che rende ineguagliabile un soggiorno in Calabria.

 

SI SCRIVE CALABRIA, SI LEGGE SOLE, SPIAGGIA, MARE… E SPORT

La meraviglia della Calabria è nel mare, con oltre 750 Km di costa che la rendono una tra le prime regioni italiane a vocazione balneare. Qui gli amanti del mare trovano, in grande quantità e qualità, i tre elementi che ispirano il loro viaggio, le famose “3 S”: Sun, Sand, Sea. In Calabria si può benissimo aggiungere una quarta “S”, quella dello Sport, attività che ben si abbina al mare soprattutto per chi è alla ricerca di emozioni e adrenalina.  Il mare in Calabria è sempre più a misura di famiglie e di bambini, con ben 18 località a cui sono state attribuite le bandiere verdi nel 2020.

La Calabria è una grande scoperta anche per gli amanti della vacanza attiva abbinata al mare, un vero e proprio paradiso per gli sportivi, che possono dedicarsi all’adrenalinico kitesurf o al windsurf sulle spiagge di Gizzeria, Lamezia Terme, Crotone, Copanello, Belcastro Marina, Brancaleone e Punta Pellaro di Reggio Calabria. Anche gli appassionati di immersione e diving trovano in Calabria il loro posto ideale: dall'esplorazione subacquea dei relitti di ogni epoca che riposano sui fondali dello Jonio agli affascinanti tuffi nel blu del Tirreno, dove gli scenari mozzafiato e una ricca biodiversità fanno la felicità dei subacquei. Chi al mare continua ad associare un’idea di relax può dedicarsi al pescaturismo, un modo unico per scoprire le meravigliose coste della Calabria.

Perché scegliere tra mare e montagna? Dopo un bagno di sole in spiaggia ci si può mettere in cerca dell’emozione in altura, scoprendo vette di straordinaria imponenza e ricchezza naturalistica, ma anche ideali per il trekking e per escursioni in bici o a cavallo. Chi invece cerca ancora adrenalina può dedicarsi al rafting tra i tanti rapidi corsi d’acqua che scendono dalle aspre catene montuose.

 

I BRONZI DI RIACE RACCONTANO UNA GRANDE STORIA

La meraviglia della Calabria è nella sua cultura e nella sua storia. Vengono subito in mente gli iconici e sensazionali Bronzi di Riace, che si trovano nel Museo Nazionale di Reggio Calabria.

Le due impareggiabili statue in bronzo rappresentano gli “ambassador” ideali di un mondo antico le cui vestigia si possono ammirare nei tanti parchi archeologici della regione.  Siti di grande interesse per gli amanti della storia, che raccontano le grandi epoche passate, soprattutto greca e romana, che hanno segnato questa terra. Da non perdere è l’area archeologica di Sibari, sulla costa Ionica, in cui si possono visitare i resti della grande polis di Sibari, in provincia di Cosenza, sulle cui rovine sorsero prima il centro ellenistico di Thurii e poi quello romano di Copia. Nel Parco Archeologico di Capo Colonna, in provincia di Crotone, si possono vedere i resti dell’area in cui sorgeva l'importante e ricco tempio di Hera (VI°-V° secolo a.C.), luogo di culto per i popoli dell’antichità e una delle più interessanti zone archeologiche del Sud Italia.


UN VIAGGIO NELL’ARTE E NELLA CULTURA

Anche la storia più recente ha segnato il territorio della Calabria lasciando tracce di grande valore in numerosi castelli, torri e roccaforti, realizzati nei secoli passati e arrivati con la loro imponenza fino a noi. Ricordiamo, tra i castelli più importanti, quelli aragonesi di Castrovillari (CS) e quello di Le Castella nell’isola di Capo Rizzuto (KR), che sorge in uno scenario di straordinaria bellezza, senza dimenticare Castello Murat a Pizzo Calabro (VV).

Chi segue le tracce del passato non può assolutamente escludere dal proprio itinerario le chiese, i santuari e le abbazie che punteggiano tutta la regione, luoghi di grande fascino che attraggono tanto i pellegrini quanto gli amanti dell’arte e dell’architettura, che si mettono in cerca dei numerosi tesori, spesso inediti e sorprendenti, che vi sono nascosti. L’arte risplende anche nelle città della Calabria: Cosenza, Catanzaro, Rossano Calabro, San Giovanni in Fiore, Taverna, Crotone e tante altre, che racchiudono veri e propri gioielli architettonici e artistici tutti da scoprire e da vivere.

Per conoscere l’anima più autentica della Calabria bisogna però addentrarsi nei suoi borghi arroccati su montagne e colline, che portano il visitatore attraverso vicoli, salite e scorci che incantano lo sguardo e invitano a fermarsi, per rallentare il ritmo, per vivere l’atmosfera accogliente e piacevole delle comunità locali, per gustare le prelibatezze gastronomiche del posto. Sono tanti i borghi di grande interesse che meritano di essere raggiunti e visitati, basta appuntarsi qualche nome e inserirlo nel proprio itinerario: Altomonte, Badolato, Civita, Gerace, Miglierina, Rocca Imperiale.


L’ANIMA DELLA CALABRIA È NEI SUOI PRODOTTI ENOGASTRONOMICI

Una storia come quella che abbiamo appena velocemente tratteggiato racconta anche le influenze greche, romane ed orientali che hanno contaminato la gastronomia regionale, creando combinazioni dai sapori unici e intensi. I prodotti calabresi sono riconosciuti per la loro elevatissima qualità nella coltivazione, produzione e preparazione, che sono valsi loro le più prestigiose certificazioni: DOP e IGP, ma anche Presidi Slow Food e oltre 200 Prodotti Tradizionali di Qualità. Chi arriva in Calabria ha solo l’imbarazzo della scelta fra le tante tentazioni della gastronomia locale: dalla Nduja alla Cipolla rossa di Tropea, dal peperoncino al bergamotto, dal riso di Sibari alla liquirizia, per citarne solo alcuni. Prodotti da gustare nell’atmosfera dei borghi e delle città d’arte, ma anche da portare a casa per riportare alla mente l’emozione dei luoghi visitati. Ai prodotti della gastronomia si affiancano i vini calabresi, che stanno ottenendo sempre più successo a livello internazionale: il Cirò, il Greco di Bianco, il Melissa, il Bivongi sono solo alcuni degli esponenti della sempre più prestigiosa nomenclatura enologica regionale.

 

CALABRIA, UN’EMOZIONE DA COGLIERE SUBITO

Questo è il periodo dell’anno in cui si avverte maggiormente la voglia di staccare dal clima dell’inverno e dal ritmo frenetico delle città, l’ideale per un “break”, un week end lungo magari, in cui abbracciare il calore, la luce e i colori della Calabria. Basta arrivare in uno dei tre aeroporti della regione (Lamezia Terme, Reggio Calabria, Sant’Anna di Crotone) collegati con i maggiori scali italiani ed europei, per entrare in una dimensione di relax e benessere, ma anche di adrenalina ed eccitazione.
Sensi ben aperti, e si parte per andare alla scoperta dei tesori nascosti di questa regione, dove mare, cultura ed enogastronomia si contendono l’attenzione del visitatore per regalargli un’esperienza emozionante, da portarsi sempre dentro.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us