EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Paola Frigerio: "Il tema principale per la distribuzione è la redditività"

07/02/2020 08:33
La manager, parlando dei "nuovi equilibri del mondo tour operating", risponde che "la nostra strategia era, è e sarà quella di dare, per quello che ci viene dato" - di Stefania Vicini

I temi caldi di questo 2020? Paola Frigerio, leisure, marketing & network director Frigerio Viaggi, non ha dubbi: "Sono moltissimi", afferma, elencandoli uno ad uno, partendo "dai nuovi equilibri del mondo del tour operating in Italia, che non piacciono, al tema del Fondo dl garanzia, che a 3 anni dalla sua entrata in vigore vede ancora molte, troppe, agenzie che non si sono adeguate e grandi network che fanno fatica a imporre legalità all’interno del loro perimetro".
La manager cita anche "la nuova Direttiva pacchetti, la messa in opera di Gdpr e varie regolamentazioni sulla privacy, dalla fatturazione elettronica, al registratore di cassa, che sembra sia stato risolto, ma non è proprio così. Aggiungiamoci un Nord Africa che non riparte proprio come si vorrebbe, un’Australia che brucia ed il coronavirus che, partito dalla Cina, si sta diffondendo…Anche se quello che resta sempre il tema principale per la distribuzione, è la redditività che per troppi motivi è sempre meno…". 

Quali sono i problemi maggiori che dovranno essere affrontati? "Onestamente tutte le problematiche sopra elencate sono state affrontate, ma non sempre sono state trovate delle soluzioni definitive o comunque soddisfacenti - osserva la manager -. Per quanto ci riguarda abbiamo affrontato e risolto in maniera netta alcune situazioni come quello della legalità e della sicurezza del cliente legato al Fondo di Garanzia, non rinnovando affiliazioni a quelle agenzie che ancora non si erano messe in regola e possiamo dire che il 2020 si apre con un perimetro Frigerio Viaggi Network garantito al 100%".

Sempre in tema sicurezza e protezione dell’utente la rete ha interpretato la Direttiva Pacchetti, "su cui ancora in molti dibattono e danno interpretazioni più o meno elastiche, nella maniera restrittiva, trattando come pacchetti turistici anche le escursioni, o gite di giornata (=senza pernottamento), inoltre, abbiamo richiesto e ottenuto dal nostro partner assicurativo, Ergo, una polizza che copre l’utente così come l’agenzia contro il fallimento di un fornitore di cui lui stesso è organizzatore, e posso dire con orgoglio che siamo stati i primi in Italia".

Poi la manager si sofferma sui "nuovi equilibri del mondo tour operating, ai quali è parzialmente connesso il tema principe della redditività, rispondo che la nostra strategia era, è e sarà quella di dare, per quello che ci viene dato", afferma a Guida Viaggi. 

Stefania Vicini


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us