EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Willie Walsh furioso per l'accordo di salvataggio di Flybe

15/01/2020 15:37
Il manager lo definisce un “palese abuso di fondi pubblici"

"Palese abuso di fondi pubblici": così Willie Walsh definisce l’accordo di salvataggio per evitare il collasso di Flybe. Il piano è stato annunciato ieri sera in extremis a Londra dal governo di Boris Johnson e dai principali azionisti, fra cui spiccano Virgin Atlantic e Stobart Group.
Gli azionisti hanno messo sul piatto un aumento di capitale e nuovi investimenti, il ministro delle attività produttive, Andrea Leadsom, ha garantito un intervento decisivo sulle tasse dei passeggeri per aiutare l'azienda a far fronte all'impennata dei suoi debiti fiscali cresciuti secondo i media negli ultimi mesi a circa 100 milioni di sterline.

Intervento che, riportano fonti di stampa, potrebbe essere poi ampliato a tutte le compagnie aeree britanniche con un taglio generalizzato, per evitare il rischio della violazione delle norme europee contro gli aiuti di Stato ritagliati su singole specifiche aziende. I dettagli finanziari dell'operazione non sono stati divulgati, ma è stato assicurato che la compagnia continuerà a operare su tutte le rotte regionali strategiche che copre nel Regno e che saranno tutelati - come da richiesta dei sindacati - oltre 2000 posti di lavoro.

In una lettera al segretario ai trasporti Grant Shapps, Walsh, chief executive uscente della capogruppo di British Airways Iag, ha dichiarato che i contribuenti britannici stanno pagando il conto per la "cattiva gestione" della compagnia aerea.

Ba è un rivale di Flybe su alcune rotte nazionali del Regno Unito, ma il vettore gestisce anche decine di tratte nel Regno Unito negli aeroporti regionali dove nessun altro opera.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us