EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La sfida Air Transat sul mercato italiano

06/12/2019 15:15
Nuovi diretti Roma-Toronto nella stagione invernale; cresce anche il segmento business. Stretto il rapporto con la distribuzione - di Nicoletta Somma

Air Transat fa focus sul mercato italiano con i nuovi voli diretti Roma-Toronto operati per la prima volta nella stagione invernale dopo 32 anni di attività dall’aeroporto di Roma Fiumicino. La compagnia aerea canadese si consolida sempre di più nel nostro Paese raggiungendo mediamente una stima dell’85% di occupazione sulle tratte Italia-Canada.

“Sicuramente per quanto riguarda il movimento degli italiani verso il Canada c’è una grande richiesta e un aumento anno su anno”, afferma Tiziana Della Serra, sales & marketing director Air Transat Italy. I collegamenti diretti Roma-Toronto proseguiranno, infatti, anche in inverno a bordo degli A330-300 con 2 voli diretti settimanali da Fiumicino dal 1° novembre 2019 al 10 gennaio 2020 ogni venerdì e domenica. A completare l’operativo invernale sarà anche disponibile 1 volo in connessione Roma-Montréal via Toronto dal 1° novembre fino al 9 gennaio 2020.

Dall’11 aprile 2020 riprenderanno i voli diretti dell’estate da Roma per Toronto che a fine giugno diventeranno ben sette voli settimanali e sei voli da Roma per Montréal.  A questi si aggiungono  da maggio i  quattro collegamenti  diretti da Venezia a Toronto che  dal 19 giugno diventeranno cinque con tre voli su Montréal e due su Toronto. Infine dal 19 giugno si aggiunge  un volo diretto Lamezia-Toronto. "Siamo poi gli unici a operare da Lamezia su Toronto (dal 19 giugno fino al 2 ottobre, ndr) – prosegue Della Serra -; si tratta di un collegamento con clientela che visita parenti e amici. Roma e Venezia sono due tratte prevalentemente leisure, ma sta crescendo il business, non solo perché abbiamo aumentato le frequenze, ma per il tipo di prodotto che offriamo sugli A330, con i 12 posti in Classe Club. Anche la classe economica ben si addice al cliente business”.

La compagnia propone, inoltre, “Option Plus”: con un piccolo supplemento si ha accesso a una serie di benefit, quale la selezione dei posti gratuita, un bagaglio aggiuntivo in stiva da 23 kg, in aeroporto banco check-in dedicato e veloce, imbarco e ritiro bagagli prioritari e a bordo un comfort kit e lo snack dal menu Bistrò con un bicchiere di vino. “Un prodotto interessante per il traffico business che rende più piacevole l’esperienza di volo – commenta la sales & marketing director -. Chiaramente i posti sono contingentati”.

Il vettore opera anche voli in connessione su Vancouver, con tre voli settimanali, via Toronto e con sei voli a settimana via Montréal, su Calgary con tre voli settimanali via Montréal o Toronto da Roma. Su Vancouver da Venezia sono tre i voli settimanali via Montréal e da Lamezia c’è invece un collegamento. Tutte le destinazioni sono combinabili.

Il 90% delle vendite – prosegue Della Serra – avviene via agenzia. Abbiamo un rapporto strettissimo sia con i punti vendita singoli che con i network e siamo presenti su tutti i gds”. Per il trade il vettore organizza diverse iniziative, tra cui webinar durante l’anno e molte in supporto e insieme ai network. Per l’estate ne sono in preparazione altre”, anticipa la manager.
Forte la componente di traffico repeater.

Nicoletta Somma


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte