EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il nuovo volto di King Holidays

26/11/2019 08:34
Cambia l’impostazione e la linea grafica dei cataloghi, con un restyling che rappresenta anche una semplificazione. Trend positivo e in crescita la marginalità - di Nicoletta Somma

Nuova impostazione e linea grafica per i cataloghi di King Holidays, che danno grande spazio ai testi e si presentano come “manuali di esperienza”. Un restyling che al tempo stesso semplifica: i cataloghi annuali, già nelle agenzie, sono blu, quelli estivi, arancioni, saranno distribuiti a marzo 2020. I tre annuali sono Oriente, Marocco e Giordania, quelli estivi sono i monografici Malta, Spagna Portogallo e Azzorre, Turchia e Viaggi culturali e di gruppo. “Cambiamo impostazione grafica ogni due-tre anni”, racconta Barbara Cipolloni, pm del t.o. Non si tratta di una mera rivisitazione: “E’ stato fatto un grande lavoro all’interno – prosegue la manager -; abbiamo, per esempio, messo in evidenza le immagini e i motivi per cui scegliere King Holidays”. Tra le novità il debutto della linea di prodotto “King Experience”, legata “sia all’esperienza diretta dei programmatori del t.o. che ai feedback degli utenti”, spiega Cipolloni. Il target dell’operatore è quello dei “travel addicted, che richiedono itinerari su misura, ma anche gruppi con partenze ad hoc”. Tra i clienti, “tantissime famiglie e il segmento del lusso”. Non manca un occhio di riguardo nella programmazione per le persone diversamente abili e per chi non vuole separarsi in vacanza da Fido. “King Plus” identifica, poi, una serie di servizi omaggio ai clienti del t.o, come una seduta di hammam in Marocco, la visita di un centro specializzato in coltura delle orchidee in Thailandia, la partecipazione all’escursione “Petra by Night” in Giordania. “Abbiamo puntato al potenziamento degli itinerari culturali e alle esperienze a diretto contatto con la destinazione”. Sono, poi, possibili “estensioni in tutti i mari del mondo”. SI segnala inoltre il prodotto “Gold”, “riservato esclusivamente alla nostra clientela o a un numero ridotto di partecipanti”.

Nel catalogo Oriente grande attenzione è stata prestata all’assistenza, garantita dalla sinergia tra la rete di corrispondenti locali e una centrale operativa h24. Sono diverse le novità di prodotto, tra cui una "completa rivisitazione dei tour dell’India", con due tour a partenze garantite, "Discovery Rajasthan” e “Panorami indiani”. “Stiamo anche promuovendo lo Sri Lanka, con il 10% di sconto in early booking”. Le Maldive sono proposte in abbinamento o come soggiorno mare secco (voli di linea Emirates, Qatar, Alitalia e Turkish). Figurano poi in programmazione la Cina, l’Indocina, sulla quale è stata fatta una rivisitazione e un raddoppio dell’offerta, Malesia e Indonesia, cui si affiancheranno sul sito itinerari in Borneo, il Giappone, “il nostro orgoglio, con una decina di itinerari di gruppo e individuali, tra i quali spicca “I colori del Giappone”, tour di gruppo per chi vuole conoscere in maniera approfondita le bellezze del Paese che dà spazio anche all’esperienza di Hiroshima. “Con guida parlante italiano, il tour offre tantissime date di partenza con camere garantite anche durante il periodo delle Olimpiadi”, specifica Cinzia Petruccioli, product department.

Grande lavoro di prodotto sul Marocco, “destinazione in grande ascesa per fatturato e numeri", commenta Cipolloni (si consideri che ha un peso del 15-20% sul fatturato totale, ndr). Il tour “Marocco esclusivo” è un itinerario “frutto della nostra esperienza e delle esigenze dei clienti, appartiene alla linea ‘King Experience’ e offre il pernottamento in un campo tendato nel deserto. Si tratta di un prodotto su cui puntiamo molto”. Non manca naturalmente un tour “Le città imperiali”, nel quale “abbiamo cambiato qualche servizio e che prevede in regalo una seduta di hammam”. Il percorso “Sud e Kesbah” è adatto a chi conosce già il Paese, mentre “Marrakech Express” abbina città imperiali e Sud. Novità “Best of Morocco”, che permette la visita del Paese in dieci giorni, con 21 partenze nel corso dell’anno. “Marocco: colori e sapori” unisce Marrakech a Essaouira e al deserto: “Tantissime le esperienze proposte, tra cui una cooking class, una visita al nuovo museo dedicato a Yves Saint Laurent". Presenti anche i fly&drive: “Fino a dieci anni fa la richiesta era altissima, oggi si preferiscono itinerari più accompagnati”. Completano l’offerta i soggiorni individuali a Marrakech e le proposte mare.

La Giordania “ha visto un exploit, con un +85% rispetto al 2018. Ci ha dato tante soddisfazioni sia per i gruppi sia per gli individuali". Novità l’itinerario “Da Petra a Gerusalemme” che riunisce gli highlight del Paese e abbina la visita alla Città Santa: si tratta di un combinato di 8 giorni con partenze garantite ogni mese (2 partenze al mese a dicembre, maggio e ottobre). Si segnalano, poi, altri due itinerari: “Giordania Esclusiva” e “Giordania in Libertà”, due circuiti che offrono la possibilità di scoprire la destinazione su base individuale, scegliendo tra autista privato e noleggio auto. Possibili le estensioni mare ad Aqaba o sul Mar Morto.

Recente l’inserimento della figura del social media manager: “Siamo su Facebook, Instagram e YouTube". Positivo il trend: “Siamo cresciuti del 15% rispetto al 2018”. La marginalità è cresciuta di due punti. Gli obiettivi? “I segnali sono molto buoni: vorrei mantenere il 15% e magari arrivare al 20%”.

King Holidays lavora con duemila agenzie, di cui 100 fidelizzate, ha due sedi e 5 pm. Il 55% della clientela è individuale, il 45% gruppi. Importante la formazione, con eductour, e-learning e gli appuntamenti Casa King. Il sito ha visto un restyling: si tratta di uno strumento b2b2c, dove il cliente può effettuare la preventivazione, ma per la sua finalizzazione si deve rivolgere a un’agenzia. Tra le implementazioni anche Piter, applicativo per il dynamic packaging dedicato alle adv. “Il mio obiettivo è avere una percentuale maggiore di booking sul nostro sistema”. Un risultato che il t.o. vuole incentivare con operazioni ad hoc: fino al 15 novembre, per esempio, era prevista una over dell’1%. Sono ottocento le agenzie registrate alla parte online.
La commissione base proposta dall’operatore è del 10%.

Nicoletta Somma


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte