EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Lo slow tourism attira viaggiatori in Campania

12/11/2019 14:33
In primis i tedeschi, che rappresentano quasi il 60% degli europei che trascorrono le vacanze in Italia, e gli inglesi

Itinerari alla scoperta di luoghi sconosciuti, tradizioni popolari e specialità enogastronomiche: lo slow tourism attira sempre più viaggiatori in Campania. Primi fra tutti i tedeschi, che rappresentano quasi il 60% degli europei che trascorrono le vacanze in Italia, e gli inglesi, per i quali la regione è la seconda destinazione preferita, seconda solo al Veneto, ma più apprezzata di Toscana, Lombardia e Lazio.

E, in vista del 2020, si prevede un ulteriore aumento degli arrivi e delle presenze di ospiti internazionali. Ad annunciarlo è stato Corrado Matera, assessore regionale al Turismo, durante la cerimonia di consegna delle 78 borse di studio che l’Ente Bilaterale Turismo Campania (Ebtc) ha messo a disposizione dei figli dei dipendenti di alberghi, pubblici esercizi, agenzie di viaggio, campeggi e stabilimenti balneari aderenti. "Certi risultati – ha sottolineato Matera – sono frutto di una strategia regionale che ha recepito la nuova frontiera del turismo nazionale e internazionale: i viaggiatori non desiderano itinerari seriali o globalizzati, ma scoprire luoghi nuovi e sapori autentici. Restano ampi margini di miglioramento nell’offerta turistica e la Regione è pronta a recepire le proposte che si inseriscano in un’ottica di sistema".

Matera ha consegnato le prime delle 78 borse di studio finanziate dall’Ebtc con un impegno economico complessivo di 60mila euro

"L’industria del turismo resta una delle principali risorse della Campania e deve rappresentare il volano dello sviluppo economico della regione – ha sottolineato Luana Di Tuoro, presidente dell’Ebtc –. Per assolvere a questo ruolo, però, il turismo deve configurarsi come attività legale e caratterizzata dalla qualità dei servizi offerti. In tal senso la nostra organizzazione intende incentivare la formazione e l’aggiornamento delle competenze professionali dei lavoratori e dare voce alle aziende sane che operano nella massima trasparenza e nel pieno rispetto delle regole". 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte