EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Livigno: il 19 ottobre parte la stagione invernale

18/10/2019 12:16
Non mancano le novità legate allo sport, all’enogastronomia e al green, che saranno protagoniste dell’inverno 2019/2020

Livigno è pronta per la stagione invernale 2019/2020, che partirà il 19 ottobre, con l’apertura dell’anello di fondo il Piccolo Tibet. Non mancano le novità, che sono state presentate di recente in anteprima a Milano. Livigno ha, infatti, svelato le promozioni e le novità dell’imminente stagione: lo sport, il food e l’eco sostenibilità sono stati i protagonisti.  

Con la sua ski area, i suoi 1816 metri di altezza e le iniziative a misura di sportivo, Livigno è la regina degli sport in quota sulle Alpi italiane, qui è cresciuto il movimento azzurro del freestyle e, ogni anno, la destinazione viene scelta da centinaia di atleti di fama internazionale per la loro preparazione atletica. È uno dei punti di forza che permetteranno a Livigno di ospitare le discipline di snowboard e freestyle alle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026, oltre al Villaggio Olimpico. 

"Livigno Plastic Free"

A questa importante vittoria anche la direzione sempre più green in cui il paese, da diversi anni a questa parte, si sta muovendo, arrivando in questo 2019 alla "Livigno Plastic Free". Il Comune di Livigno ha deciso di compiere un ulteriore passo avanti in questa direzione, dando vita ad un progetto che trasformerà il Piccolo Tibet in un gioiello "green". Da quest’estate, gli uffici e le strutture comunali hanno sostituito gli oggetti in plastica monouso con alternative in materiale biodegradabile e/o compostabile e la stessa cosa faranno commercianti, enti e associazioni entro quest’autunno. Allo stesso tempo, Aquagranda Active You! si è posta l’obiettivo di diventare a tutti gli effetti, entro la seconda metà del 2020, una struttura interamente ad "impatto zero" sull’ambiente, apportando migliorie per quanto riguarda l’alimentazione della struttura.

L'innovazione

L’apertura della pista di fondo già dal prossimo sabato è proprio il risultato finale di una delle innovazioni eco sostenibili care a Livigno: l’adozione della tecnica dello Snowfarming, che consente di usare la neve conservata durante l’estate per aprire la pista da fondo con tempistiche record e senza l’uso di neve artificiale e cannoni. "Questa tecnica consiste in un innovativo metodo di conservazione della neve basato sull’impiego di segatura e teli geotermici, che la proteggono dalle alte temperature estive impedendone lo scioglimento - ha spiegato Fabiano Monti, responsabile del Progetto Snowfarm -. Così riusciamo a ridurre l’uso di neve artificiale "conservando" parte della neve delle abbondanti precipitazioni di fine inverno".

Le promozioni per la famiglia

Per la stagione invernale arrivano poi una serie di offerte e promozioni adatte non solo ad atleti professionisti, amatori e a chi ama l’adrenalina, ma anche a bambini, famiglie.
Novità della stagione 2019/2020 è la tariffa -50% Junior. Valida per tutta la stagione, è riservata a tutti i bambini e ragazzi nati a partire dal 2004: per loro, ogni ticket sarà acquistabile alla metà del prezzo di listino riservato agli adulti.

Nelle settimane dal 30 novembre al 20 dicembre 2019 e dal 13 aprile al 3 maggio 2020, torna invece Skipass Free: soggiornando a Livigno in uno degli hotel o appartamenti convenzionati rispettivamente per almeno 4 notti o 7 notti, gli ospiti riceveranno gratuitamente lo skipass per accedere a piste e impianti. Dal 25 gennaio al 1 febbraio e dal 28 marzo al 4 aprile 2020 protagoniste a Livigno sono invece le famiglie: con Family Week Winter, il primo bambino fino a 12 anni accompagnato da due adulti paganti otterrà la gratuità completa dell’hotel (o lo sconto del 15% sull’appartamento), oltre che ad una serie di altri sconti e gratuità, anche presso Aquagranda Active You!. Altri bambini facenti parte della famiglia, nati dal 2007 in poi otterranno una scontistica del 50% rispetto alla tariffa a loro riservata.

Tradizione e sapori

Non mancano poi, nell’anno dedicato al turismo slow, le opportunità per riscoprire usanze, tradizioni e sapori grazie a Tas’t – Livigno Native Food, il progetto presentato da Sharon Zini e dallo chef Luca Galli, che farà conoscere ai turisti i sapori e i prodotti più autentici della tradizione. Accanto al buffet per la colazione, ogni albergo aderente allestirà l’Angolo della Colazione livignasca: con l’assaggio di dolci, pane, latticini, insaccati e stagionati locali tutti gli ospiti conosceranno in modo autentico i prodotti locali.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte