EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Arriva Air Arabia Abu Dhabi, la prima low cost della capitale Uae

17/10/2019 09:33
Etihad e Air Arabia insieme in una joint venture indipendente per dare vita a una compagnia aerea passeggeri a basso costo

Etihad Aviation Group e Air Arabia, il più grande vettore low cost del Medio Oriente e del Nord Africa, hanno firmato di un accordo per il lancio di Air Arabia Abu Dhabi, la prima compagnia aerea low cost della capitale degli Emirati Arabi Uniti.

Le due compagnie costituiranno una joint venture indipendente che opererà come compagnia aerea passeggeri a basso costo con il suo hub nell'aeroporto internazionale di Abu Dhabi. Il nuovo vettore completerà i servizi di Etihad Airways da Abu Dhabi e si occuperà del crescente segmento di mercato dei viaggi a basso costo nella regione.

“Abu Dhabi - spiega Tony Douglas, amministratore delegato del gruppo Etihad Aviation Group - è un fiorente centro culturale con una chiara visione economica basata sulla sostenibilità e sulla diversificazione. Con le molte attrazioni e le offerte di ospitalità dell'emirato, i viaggi e il turismo svolgono un ruolo vitale nella crescita economica della capitale e degli Emirati Arabi Uniti. Collaborando con Air Arabia e lanciando il primo vettore low cost di Abu Dhabi, stiamo servendo questa visione a lungo termine”.

“Questa partnership - prosegue - supporta il nostro programma di trasformazione e offrirà ai nostri ospiti una nuova opzione per viaggi a basso costo da e per Abu Dhabi, integrando i nostri servizi”.

“Sede del primo vettore low cost nella regione Mena, gli Emirati Arabi Uniti si sono sviluppati nel corso degli anni per diventare una destinazione turistica e business a livello mondiale”, aggiunge Adel Al Ali, amministratore delegato del gruppo Air Arabia. “La collaborazione con Etihad per creare Air Arabia Abu Dhabi servirà ulteriormente il crescente segmento di viaggi a basso costo a livello locale e regionale, sfruttando al contempo l'esperienza congiunta. Questo passaggio dimostra la forza del settore dell'aviazione degli Emirati Arabi Uniti e serve la visione che guida la sua crescita”.

Con sede ad Abu Dhabi, la nuova società adotterà il low-cost business model. Il suo consiglio di amministrazione, composto da membri nominati da Etihad e Air Arabia, guiderà la strategia indipendente dell'azienda e il mandato commerciale.

Il settore viaggi e turismo degli Emirati Arabi Uniti - hub per aviazione globale - contribuisce per oltre il 13,3% del Pil nazionale grazie alle moderne infrastrutture, ai servizi avanzati e al trasporto aereo di qualità. Il low-cost business model è stato introdotto per la prima volta negli Emirati Arabi Uniti nel 2003 e da allora è in rapida crescita. Oggi, il mercato del Medio Oriente vanta un forte incremento nel tasso di penetrazione delle compagnie low cost intraregionale: nel 2018 i vettori a basso costo detenevano il 17% della seat capacity da e verso il Medio Oriente rispetto solo all'8% nel 2009.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte