EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Alto Adige, stagione invernale all'insegna della sostenibilità

19/10/2019 15:36
Collegamenti condivisi e sistema di prenotazione online “book your shuttle” per assicurarsi servizi navetta individuali o trasferimenti aereoportuali tra le iniziative a tutela ambientale

Per la nuova stagione invernale 2019/2020 una delle parole d’ordine dell’Alto Adige sarà sostenibilità ambientale e iniziative a tutela del territorio. 

In quest’ottica, la primissima novità di quest’anno riguarda gli spostamenti sul territorio, che consentono di lasciare a casa l’automobile. Dal mese di ottobre è, infatti, attivo un servizio di collegamento condiviso - “Südtirol Transfer” – che garantisce agli ospiti il collegamento tra la stazione ferroviaria o degli autobus e gli alloggi prenotati. Sempre in quest’ambito, un’altra novità è il sistema di prenotazione online “book your shuttle” per assicurarsi servizi navetta individuali o trasferimenti aereoportuali. In questo modo, il turista può scegliere di lasciare comodamente a casa l’auto per muoversi con mezzi pubblici.

E la nuova stagione della regione si apre con molte novità che riguardano, da una parte una implementazione di natura più ‘tecnica’ per soddisfare i desideri di chi ama fare sport sulle piste; dall’altra il territorio riconferma la sua vocazione al relax e al benessere psicofisico.

Così, largo a nuove cabinovie, inaugurazioni di moderni impianti di innevamento e ampliamento di piste a Plan de Corones, in Alta Badia, in Val Gardena e Alpe di Siusi, tre Cime Dolomiti, Rio Pusteria/Bressanone, Vipiteno/Racines, Obereggen, Carezza e Passo Oclini.

Per chi invece cerca il relax, la stagione inizia con la nuova sala della neve delle Terme di Merano e il nuovo Osservatorio astronomico del rifugio Maseben in Val Venosta.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte