EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Genova, Costa NeoRiviera si rifà il trucco: diventerà AidaMira

26/09/2019 10:01
Cinquanta milioni di investimento per il restyling e il cambio di brand della nave, che incrocerà nel Mediterraneo e in Sud Africa

Un investimento da 50 milioni di euro per il restyling – e il cambio di brand – di Costa neoRiviera. L’ha annunciato il gruppo Costa Crociere, che ha siglato l’accordo con il cantiere genovese di San Giorgio del Porto per il refitting della nave e il suo ri-battesimo in AidaMira, destinandola così al marchio tedesco Aida Cruises, parte del gruppo.

Costa neoRiviera concluderà la sua ultima crociera nel Mediterraneo il 29 ottobre a Savona. Il giorno successivo la nave arriverà a Genova per iniziare i lavori, che dureranno sino al 28 novembre. Al termine delle operazioni, dal cantiere San Giorgio del Porto uscirà una nave completamente rinnovata, che arriverà a Palma di Maiorca il 29 novembre per essere ribattezzata. Dopo una crociera di vernissage di 4 notti nel Mediterraneo occidentale, AidaMira si posizionerà in Sud Africa, offrendo crociere di 14 giorni da Città del Capo. Da maggio a settembre 2020 proporrà due diversi itinerari di una settimana, combinabili in unica crociera di 14 giorni, con partenza da Corfù: uno diretto ad Atene, Santorini, Creta e Brindisi, e l’altro a Malta, Catania, Crotone, Olimpia e Cefalonia.

“Questo nuovo investimento sulla città di Genova, con un partner locale come San Giorgio del Porto - osserva Michael Thamm, a.d. del gruppo Costa e Carnival Asia - è un ulteriore segno tangibile del nostro legame con Genova e la Liguria e dell’impatto positivo che il nostro gruppo può creare sul territorio. Abbiamo condotto uno studio a riguardo, che ha dato risultati davvero impressionanti: in un solo anno il Gruppo Costa ha generato in Europa un impatto economico di 12,6 miliardi di euro e oltre 63.000 posti di lavoro. La cantieristica navale rappresenta la parte più consistente di questo impatto, grazie al piano di espansione e rinnovamento della nostra flotta, ma particolarmente rilevante è anche il contributo che arriva direttamente da ogni ospite, pari a un valore medio di 74,60 euro in ciascun porto visitato. L’Italia è tra le mete preferite dai nostri ospiti, con 3,2 milioni di passeggeri movimentati, cifra destinata a crescere anche grazie ad AidaMira, che nella prossima estate farà scalo in tre porti del Sud Italia”.
 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte