EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Fiavet Lazio: "Ritardi aerei e cancellazioni, serve maggior controllo"

12/09/2019 08:33
"Esiste il problema ed è conosciuto". Il presidente Ernesto Mazzi punta il dito su uno dei principali disservizi di questa estate, che si ripercuote su passeggeri, t.o. ed adv

"Serve una maggiore attenzione da parte di chi ha il potere di controllo sui ritardi dei vettori aerei e sulle cancellazioni non dipendenti da cause di forza maggiore". Ernesto Mazzi, presidente di Fiavet Lazio, solleva questo tema nel momento in cui gli chiediamo quali siano stati i maggiori disservizi dell'estate.

"Gli aerei non stanno fermi un minuto - afferma -, se salta un volo si ripercuote su tutte le catene, il problema c'è stato questa estate, ma forse anche la scorsa". Insomma, non è un tema nuovo ci vuol far capire il presidente della regionale. 

Il settore ha fatto i conti con la cancellazione delle frequenze da parte di grandi vettori. Il che "crea problemi ai passeggeri, ai tour operator ed alle agenzie". Le motivazioni alla base? Sono diverse, commenta Mazzi a Guida Viaggi, fattori atmosferici, scioperi, "se salta un volo per qualsiasi motivo si ripercuote su tutte le catene". 

Quanto pesano economicamente tali cancellazioni? "Non si può stimare, dipende dai singoli tour operator - spiega Mazzi -, che devono affrontare le spese per le riprotezioni. Non è quantificabile, ciò che è certo è che esiste il problema ed è conosciuto. Ci dovrebbe essere un maggior controllo da parte dell'Enac", afferma diretto il presidente dell'associazione di categoria. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte