EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L'Egitto di Tui Italia tiene a fronte di un aumento dell'offerta

29/07/2019 15:42
Per Quirino Falessi sono molti gli attori in un mercato attento alle spese e che risente dell'incertezza politica. Dopo il boom di aprile si è verificato un assestamento nei primi mesi dell'estate

"Tui ha sempre creduto nell'Egitto e anche nei tempi più critici lo ha programmato. Oggi sono molti gli attori che propongono la destinazione in un mercato attento alle spese e che risente delle incertezze politiche. Inoltre la notizia della British che per una settimana ha fermato i voli per Il Cairo, anche se rientrata, ha provocato un po' di timore in un momento dove ancora in molti stanno scegliendo la meta della vacanza. Non ha scalfito più di tanto, ma molte persone hanno inteso questo blocco temporaneo come un campanello d'allarme”. A parlare Quirino Falessi direttore commerciale di Tui Italia, che ha confermato la programmazione charter da Milano, Bergamo, Verona e Bologna per Sharm El Sheik e Marsa Alam.

“Per quanto riguarda centro e sud Italia usiamo low cost e linea – ha sottolineato il manager . Ci affidiamo alle piattaforme per cercare i voli più consoni per garantire anche alla clientela non del Nord di raggiungere facilmente l'Egitto. Sicuramente il prenotare molto sottodata è un'abitudine sempre di moda e molto frequente nel mercato italiano. Dopo il boom dell'Egitto di aprile, si è verificato un assestamento nei primi mesi dell'estate con richieste rallentate, ma era abbastanza prevedibile”.

Falessi ha colto l'occasione per fare anche un annuncio: “Da dicembre partiranno da Bergamo dei charter per Luxor sia per una programmazione di sette notti di crociera sul Nilo che per il classico 4+3 ed eventuale estensione a Marsa Alam. Oggi le navi hanno ripreso i buono livelli di servizi di un tempo e garantiscono lusso e comfort”.

Non solo Egitto nella programmazione di Tui Italia. “Abbiamo programmato molta Giordania grazie al volo Ryanair che ha consentito di organizzare viaggi a costi moderati. Altre destinazioni come Spagna e Grecia sono più o meno in linea rispetto allo scorso anno”. a.to.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte