EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Neos su Partours: “Era doveroso informare Enac”

17/07/2019 14:10
Il direttore commerciale del vettore: “Non volevamo creare problemi all’utenza”

Le vicende di Arkus non smettono in questi giorni di tenere banco. E tra i partner del gruppo figurava anche Neos, che ha così ricapitolato i punti salienti della situazione: “Ci siamo ritrovati nella vicenda Partours in quanto il cliente era I Viaggi di Atlantide, un cliente storico, che ha iniziato con noi ed è cresciuto con noi – racconta il direttore commerciale del vettore Aldo Sarnataro -. Nel momento in cui I Viaggi di Atlantide ci ha comunicato che Partours era interessata all’acquisizione, commercialmente ci è venuto istintivo cercare di accompagnare questa operazione”. E fin qui tutto bene. “Ci siamo trovati di fatto con un soggetto che aveva dei voli operati, li abbiamo incontrati, abbiamo chiesto delle garanzie per gestire un picco – prosegue il manager -, non volevamo creare un problema all’utenza sapendo che c’era tanta gente che aveva prenotato un pacchetto e abbiamo dato continuità”. Sono arrivati i problemi: “Inizialmente avevano pagato i primi voli, poi hanno cominciato a non farlo più. Per la serietà che ci contraddistingue, dato che facciamo parte di un gruppo importante, abbiamo informato Enac, perché secondo noi era doveroso, garantendo a quest’ultima che a scapito di quello che poteva essere un danno economico non avremmo creato problemi sull’utenza. Abbiamo scritto a Partours dicendo che c’era un insoluto, però ci sembrava corretto informare l’autorità di un comportamento scorretto”. n.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte