EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

eDreams Odigeo chiude l’anno con 533 milioni di euro di margine sui ricavi

26/06/2019 11:32
Comunicati i risultati relativi all’esercizio chiuso il 31 marzo 2019: l'Ota supera le previsioni del 5%

“Per il quarto anno consecutivo, la nostra azienda ha conseguito un’ottima performance e solidi risultati. Quest’anno, inoltre, abbiamo raggiunto traguardi positivi con il completamento della trasformazione del modello di business della nostra azienda e il lancio di Prime, un programma di abbonamento unico per i viaggi. Il mix tra la penetrazione del mobile come leader di mercato, con le nostre avanzate capability nell’intelligenza artificiale e la rivoluzionaria offerta di Prime sono il punto di partenza ideale per la nostra prossima fase di crescita”. Così Dana Dunne, Ceo di eDreams Odigeo ha commentato i risultati finanziari dell'esercizio chiuso al 31 marzo 2019.

Così eDreams ODIGEO ha chiuso l’anno superando le sue previsioni del 5%, con 533 milioni di euro di margine sui ricavi e un Ebitda rettificato a 119,6 milioni di euro con un +1%, superando il dato previsionale iniziale di 118 milioni di euro. “Inoltre – ha sottolineato Dunne -, abbiamo proseguito con successo, a vantaggio dei clienti, la diversificazione della nostra offerta di servizi mobili, che rappresenta mediamente il 39% delle nostre prenotazioni per il periodo”.

I ricavi provenienti dalla diversificazione continuano a trainare la crescita dell’Ota e forniscono il maggior contributo alla voce ricavi, registrando un incremento del 32% nel corso dell'esercizio 2019 e superando anche i ricavi generati dall’attività tradizionale. “Questa crescita impressionante è riuscita a compensare la riduzione intenzionale dei ricavi generati dall’attività tradizionale, che sono scesi a un’incidenza del 37% sul margine sui ricavi del gruppo nell’esercizio 2019 rispetto al 45% dell'esercizio 2018”.

Nell’analisi dei dati si legge ancora che sia i pacchetti dinamici che i servizi accessori continuano a registrare ottime performance. “I continui investimenti nella tecnologia mobile hanno permesso un aumento del 43% delle prenotazioni totali tramite dispositivi mobile nell’esercizio 2019, che rappresentano ormai il 39% del totale dei biglietti aerei prenotati, percentuale superiore alla media del settore”, ha specificato il manager.

Nei sei mercati principali (Francia, Spagna, Italia, Germania, Regno Unito e Paesi scandinavi), il margine sui ricavi si è attestato nell'esercizio 2019 a 418,1 milioni di euro, facendo segnare un aumento del 2% rispetto al 2018. Tale performance è stata trainata dall'accelerazione degli investimenti per il passaggio al nuovo modello di ricavi nell'esercizio 2019.

“Le nostre priorità strategiche per l'esercizio 2020 e gli esercizi successivi consistono nel passaggio da un modello basato su singole operazioni commerciali a un modello su servizi in abbonamento, nonché nell'instaurazione di un rapporto con il cliente, che ci coinvolga per tutta la durata del suo viaggio e, infine, nel completamento della nostra offerta su dispositivo mobile”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte