EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Botticelli: "La Thailandia non si è fermata e continua a crescere"

21/06/2019 11:02
Dagli incrementi a doppia cifra degli ultimi dieci anni, agli aumenti più contenuti di oggi, ma che dimostrano che il Paese è sempre tra le mete preferite dagli italiani

“Dai 140.000 italiani del 2008 ai 280.000 del 2018 significa un raddoppio degli arrivi. Negli ultimi dieci anni abbiamo assistito a una crescita costante a doppia cifra che oggi è sicuramente più contenuta, quantificata tra l'uno e il due per cento. Un fatto del tutto fisiologico che non ci allarma”. E' Sandro Botticelli, marketing manager Tat, che spiega a Guida Viaggi che la Thailandia, essendo un Paese buddista, sicuro, con criminalità pari a zero, è acquistato spesso online, anche da donne che viaggiano da sole, per il tramite dei tanti Dmc che offrono direttamente i loro pacchetti e che si promuovono sul web.

“La vendita da indiretta è diventata diretta. Posso affermare che la Thailandia in generale non è in calo e mi dispiace che la frenata abbia interessato maggiormente il mondo degli operatori. Per cercare di riportare i tour operator al centro delle vendite, l'ente sta pianificando due grandi progetti focus: il mega fam trip che si svolgerà a ottobre e la formazione degli agenti di viaggio. Siamo convinti che lo spostamento delle vendite dal trade all'online sia giunto alla fine del suo percorso e speriamo di ritrovare presto i nostri amici tour operator al centro del viaggio. Inoltre, la promozione delle seconde città, avviata dall'ente ormai già da 3 anni, è propedeutica proprio nel riportare il cliente all'interno delle agenzie di viaggio alla ricerca della Thailandia sconosciuta e non ancora battuta dal turismo di massa”.

Sandro Bottichelli ha rimarcato che l'Italia sta performando meglio di altri Paesi europei, mantenendo risultati soddisfacienti. “Bisogna considerare che la Thailandia non è più economica come 2 o 3 anni fa, ma resta sempre una destinazione il cui rapporto qualità/prezzo è quasi imbattibile nell'ambito dei Paesi del Sud Est asiatico”. a.to.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte