EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La Puglia arriva a Times Square

18/06/2019 14:33
Con 66mila arrivi e 181mila presenze nel 2018 gli Stati Uniti rappresentano il 7° mercato estero per la regione, che ha appena lanciato la campagna video Puglia Unexpected Italy

La Regione Puglia per la prima volta a Times Square, nel cuore di New York con il lancio della campagna video Puglia Unexpected Italy sugli schermi angolari digitali di Times Square, una delle icone di New York, dove transitano milioni di persone e turisti da ogni parte del pianeta e dove le luci fan giorno anche a mezzanotte.

I video

La Puglia si presenta ad un pubblico cosmopolita con tre video da quindici secondi che hanno un'alta frequenza di messa in onda: 10 minuti all’ora per quindici giorni. 
Il presidente Michele Emiliano ha partecipato all’evento, dialogando con Pierpaolo Martiradonna, presidente della Associazione dei Pugliesi nel mondo "we are Puglia" di New York, collegato da Times Square e con altri pugliesi doc che hanno lanciato la campagna con #weareinpuglia e #timessquare sui propri canali social.
A Times Square si racconta la Puglia anche con il supporto della grande famiglia dei pugliesi nel mondo. Martiradonna ha illustrato i video della Puglia che raccontano una regione che rappresenta l’Italia che non ti aspetti "Unexpected Italy", ancora per certi versi autentica, quella Puglia che sta facendo innamorare gli americani che l'hanno scelta sul New York Times come una delle 52 bellezze da visitare nel 2019. In collegamento da New York anche Il Console Generale d’Italia, Francesco Genuardi.

Il mercato americano

"La Puglia si prepara all'estate con una campagna per la prima volta a Times Square. Siamo nell'ombelico del mondo - ha dichiarato Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia - mostriamo le bellezze della nostra terra, del nostro mare, della nostra enogastronomia, delle nostre città ricche di arte e cultura. Puntiamo sul mercato americano perché è in grande crescita e siamo contenti di essere a Times Square dopo essere stati al Columbus Day e poi al Niaf a Washington come regione ospite. Puntiamo altresì sulla rete dei Pugliesi nel Mondo, comunità che amano la loro terra di origine e che fanno una promozione straordinaria per quello che viene definito il turismo delle radici. Ringrazio infatti il vicepresidente dei Pugliesi nel Mondo, John Mustaro che è da tanti anni il nostro punto di riferimento negli Usa. Ringrazio il console Genuardi - ha concluso Emiliano - per le sue belle parole, la diplomazia italiana svolge un ruolo fondamentale. E ringrazio tutti i nostri corregionali. Un saluto speciale a Nick Prudente, il pugliese di Giovinazzo che animò il Columbus Day con quell'abbraccio entusiasmante che fece il giro del mondo. La Puglia è presente ancora una volta a New York con tutto il suo calore e la sua autenticità”.

I video della campagna a Times Square sono stati realizzati da un video maker americano, Edmond Van der Bijl che ha realizzato anche dei video da 30 secondi per YouTube. Infatti a supporto della iniziativa di Time Square la Puglia è presente con una campagna puntata su New York su YouTube nello stesso periodo di tempo. Ed è presente anche su Google, con sito web di atterraggio weareinpuglia.it. Times Square racconta la Puglia anche con il supporto di influencer di settore che promuoveranno l'iniziativa sui loro canali social.

Usa il Paese target

“Guardiamo con molto interesse e simpatia al mercato statunitense. I turisti americani che scelgono la Puglia sono in crescita esponenziale – commenta Luca Scandale, dirigente Pianificazione Strategica di Pugliapromozione -. Con 66mila arrivi e 181mila presenze nel 2018 gli Stati Uniti rappresentano il 7° mercato estero per la Puglia. Inarrestabile la crescita registrata dal 2013 al 2017: +87% gli arrivi e +78% le presenze. Ci rivolgiamo al turista statunitense che ha generalmente un profilo culturale alto, capacità di spesa medio/alta ed è un repeater, e cioè tende a tornare in Italia. Non solo. Spesso è un turista con origini pugliesi, di II e III generazione che quindi possiamo ritenere interessante per il turismo delle radici. Il debutto a Times Square della Puglia rappresenta un momento clou di una strategia che Pugliapromozione ha messo a punto sul mercato target Usa – ha proseguito Scandale -. Da alcuni mesi abbiamo realizzato azioni di cobranding negli Usa e  abbiamo partecipato a fiere, come la New York Travel Show, il Seatrade di Miami e parteciperemo ad ottobre al workshop Enit sul turismo del lusso; abbiamo realizzato campagne di comunicazione mirate su questo mercato, come Puglia Travel Flavour con Expedia e le campagne sul New York Times, su We transfer, oltre alla Puglia protagonista nel programma Bare feet sulla rete pubblica americana Pbs e su Amazon Prime Usa con una puntata della trasmissione 'Brindiamo' dedicata interamente alla Puglia dei vini".
E tanti sono stati gli eventi a cui ha partecipato lo stesso presidente Emiliano. "Gli Usa insomma sono Paese target 2019 e in un maxi schermo nella piazza più internazionale del mondo, la Puglia viene raccontata come l’Italia che non ti aspetti. L’Italia del mare, dell’accoglienza, della cultura, del buon cibo e del benessere sotto tutti i punti di vista. Non solo, chiunque sarà presente in quella Piazza fino a fine giugno sarà raggiunto sui propri smartphone da una campagna ad hoc. Come dire: la vedi su maxi schermo in Piazza, e la trovi già nel tuo telefono: é facile immaginare che in molti penseranno ad un viaggio in Puglia”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte