EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Air China inaugura la nuova rotta Roma-Hangzhou

10/05/2019 09:05
A partire dal prossimo 12 giugno la compagnia collegherà lo scalo di Fiumicino alla città capoluogo della provincia cinese di Zhejiang con tre frequenze a settimana



A partire dal prossimo 12 giugno Air China collegherà Roma alla città di Hangzhou, portando così a dieci le destinazioni cinesi connesse con lo scalo di Fiumicino, che nel 2014 è stato il primo aeroporto al mondo a ottenere la certificazione Welcome Chinese, e che negli ultimi anni ha costruito un’offerta ad hoc per i passeggeri cinesi.

Il nuovo collegamento sarà operato tre volte a settimana, il mercoledì, il venerdì e la domenica, con Airbus 330-200 e consentirà ai passeggeri di arrivare a destinazione molto presto la mattina, sia a Roma che a Hangzhou.

“Il Roma - Huangzhou conferma l’importanza della Cina come area di sviluppo strategica per Roma e ribadisce il ruolo di Fiumicino come gateway europeo di riferimento nell’attrarre flussi di traffico tra questo mercato e il Vecchio Continente. Da anni siamo impegnati su questo mercato e chiuderemo l’anno con 900mila passeggeri cinesi accolti”, ha detto Fausto Palombelli, direttore marketing e sviluppo aviation Adr.

“Solo due anni fa abbiamo celebrato 30 anni di successi con Aeroporti di Roma e oggi con questo nuovo volo completiamo l’offerta da Roma arrivando a proporre 10 collegamenti settimanali no-stop. Il mercato italiano si conferma come il più importante per il vettore e la nostra missione continua a essere quella di costruire sempre più ponti verso l’Italia, anche per favorire gli scambi commerciali ed economici tra i due Paesi”, ha affermato Ma Nan, general manager Air China.

Hangzhou, l’antica capitale della seta che dista solo un’ora di treno da Shanghai e che fu descritta da Marco Polo come la “più bella ed elegante città del mondo”, oggi non è soltanto un’importante destinazione turistica cinese ma è anche un importante centro per le aziende del tessile. Nel triangolo d’oro, tra Shanghai, Hangzhou e Suzhou, sono particolarmente intensi infatti gli scambi commerciali con il made in italy.

Soddisfazione anche per Carlo Cafarotti, assessore sviluppo economico, turismo e lavoro di Roma Capitale, che ha commentato: “I dati ci dicono che Roma avrà ogni anno 1 milione di arrivi in più e la Cina, entrata ormai nella top 10 degli arrivi internazionali, è il mercato che scalerà più rapidamente la classifica. Roma si sta muovendo sempre più su un turismo importante, a breve apriremo anche un canale ufficiale WeChat ed entro il 2020 introdurremo la polizia turistica per migliorare la situazione della sicurezza urbana”


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte