EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Usa e Canada: sempre più esperienze al centro delle proposte

10/05/2019 12:00
Le programmazioni dei tour operator si ampliano oltre ai classici fly&drive; gli operatori fanno focus sulla tematizzazione

Non è solo fly & drive, ma si concentra sempre di più sulle esperienze e sulla tematizzazione la programmazione dei t.o. sugli States e Canada. Utat propone “72 itinerari diversi a copertura dell’intero territorio – afferma Arianna Pradella, direttore commerciale del Gruppo Caldana - , con percorsi anche molto particolari e tematici, che prendono spunto dalle aree di interesse attuali che sono, oltre la storia, la natura e le tradizioni, anche la musica, la cinematografia e l’enogastronomia”.

Consta, invece, di “tour con accompagnatore, self drive, parchi, ranch, resort, trasferimenti ed escursioni, viaggi insoliti, viaggi in treno, noleggi, esperienze invernali” la programmazione Reimatours, spiega il direttore generale Franco Cesaretti

I Viaggi del Delfino conta su “moltissime proposte tutte all’insegna dell’esperienza proprio per soddisfare i trend di richiesta che si orientano su questa tipologia di vacanza – dice il managing director Ivana Di Stasio - . Molte escursioni tipo walking tour, giri in mongolfiere oppure tour in treno e noleggio di moto".

Gli Usa di Hotelplan “sono un vero e proprio prodotto tailor made – commenta Norma Padrevita, pm Usa, Canada, Messico e Caraibi, Sudamerica -. Oltre ai tradizionali tour e i fly & drive, costruiamo su misura, come un abito sartoriale, il viaggio per ogni singolo cliente, proponiamo ‘emozioni’ di viaggio in strutture suggestive ed esclusive, come ranch o campi tendati all’interno dei parchi, o escursioni uniche e ricercate. Per i nostri clienti, proponiamo viaggi legati ad eventi internazionali che sono uno dei nostri punti di forza, come ad esempio la ‘Restaurant Week’ di New York, un programma che celebra la cucina raffinata a un prezzo accessibile, con un mese dedicato al cibo e alla scoperta dei quartieri più glamour della Grande Mela”.

Per quanto riguarda Eden e Made “il catalogo Stati Uniti e Canada propone diverse tipologie di viaggio – spiega Silvia Brunetti, direttrice business unit Made-, come i viaggi in treno, i tour con accompagnatore, i viaggi esperienziali a contatto con la natura o quelli con un focus enogastronomico, come i vigneti della California o i birrifici del New England, oltre ai combinati soggiorno + crociera, come Seattle + crociera in Alaska oppure Miami + crociera ai Caraibi. Sicuramente da non perdere il tour 'West Canada' da fare in pullman, treno e nave”. 

In casa Naar si stanno studiando novità: “Abbiamo come progetto a brevissimo termine – anticipa Lucia Alessi, pm Nord America - la presentazione di template dinamici, con itinerari consigliati che includono gli hotel adatti per quel percorso e per un certo tipo di esperienza e le relative escursioni ed attività. Poi l'adv potrà modificare tutto in completa libertà, ma intanto ha la traccia con i nostri suggerimenti”.

Viaggidea punta sui suoi tour esclusivi, i Voyager: “Andiamo di anno in anno a implementare quelli che sono i servizi distintivi nelle varie aree – illustra Consuelo Cerri, contracting manager Usa e Canada - con un occhio di riguardo all'assistenza  e alla creazione di nuove esperienze da vivere meno da turista e più da viaggiatore”.

Albatravel “ha una proposta a 360 gradi: per quanto riguarda il Canada, oltre a un prodotto hotel capillare – segnala il direttore vendite Luca Riminucci -, abbiamo 6 tour con partenze garantite in lingua italiana, mentre per gli Usa, anche qui oltre al ricettivo, offriamo 57 tour, che spaziano dai minitour agli itinerari di 15 giorni. Da non dimenticare le crociere, un segmento che in questi ultimi due anni è più richiesto, con partenze da Miami, Fort Lauderdale e New York con destinazione Caraibi. Si tratta di un’offerta molto ampia perché non legata alla singola compagnia”. Non solo: “Abbiamo appena lanciato – sottolinea Riminucci – una sezione ‘Short Break’, con proposte di pacchetto negli Usa da 3-4 notti. Anche per il Canada proponiamo le crociere per l’Alaska. Inoltre figura anche nella programmazione un island hopping alle Hawaii: si tratta di un itinerario Norwegian di 6 isole in sei giorni”. n.s.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte