EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Le scuse di Boeing: "Ma il 737 Max sarà tra gli aerei più sicuri di sempre"

05/04/2019 14:12
L'intervento dell'a.d. Dennis Muilenburg, che riconosce il ruolo del famigerato Mcas nei due incidenti degli scorsi mesi e annuncia la revisione del software "in qualche settimana"

Una lettera aperta (anche video) di presa in carico di responsabilità per i due incidenti che hanno coinvolto i voli di Ethiopian e Lion Air.

L’ha pubblicata l'amministratore delegato della Boeing, Dennis Muilenburg, sul portale della multinazionale dell’aviazione, spiegando che - come si evince dai rapporti pubblicati nel frattempo - in entrambi i casi non c'è stato errore umano ma è coinvolto il funzionamento del Maneuvering Characteristics Augmentation System, meglio noto come Mcas. 

"Alla Boeing ci dispiace per le vite perse nei recenti incidenti dei 737 Max - ha scritto Muilenburg -. Non ricordo un momento più straziante nella mia carriera in questa grande società".

“E' nostra responsabilità eliminare i rischi", ha aggiunto l’a.d., precisando che la società sta lavorando alacremente all'aggiornamento del software incriminato, “che sarà pronto nel giro di alcune settimane” e che renderà il 737 Max “tra gli aeroplani più sicuri di sempre per il volo”. 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte