EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Non solo Europa: i mercati del Medio Oriente fanno crescere l'Egitto

02/04/2019 09:44
L'analisi di Arabian Travel Market sul paese dei Faraoni: il Vecchio continente resta il bacino più importante, ma i sauditi guidano la pattuglia dei paesi con il più alto tasso di crescita

Un incremento del +50% degli arrivi dai paesi medio-orientali entro il 2022, dagli 1,49 milioni del 2018 agli 2,23 milioni del 2022, con i sauditi a guidare la crescita. E’ questa la previsione per il turismo egiziano che arriva da Arabian Travel Market, che celebrerà la sua edizione 2019 dal 28 aprile al 1 maggio prossimi al Dubai World Trade Centre.

Se in termini assoluti il maggior volano di crescita per l’Egitto resterà la cara, vecchia Europa, con numeri che passeranno dai 6,2 milioni del 2018 ai 9,1 del 2022, il Medio Oriente avrà il più alto tasso di crescita composita, con una percentuale dell’11%.

Tra gli altri elementi di crescita – che hanno portato l'anno scorso in totale poco meno di 10 milioni di visitatori in Egitto, con Germania, Russia, Uk e Italia top market - Danielle Curtis, a capo di Atm, mette “il cambio favorevole e gli incentivi sui charter del governo egiziano”. Gli investimenti del paese sul turismo raggiungeranno quota 4,2 miliardi di dollari nel 2019, +25% sul 2018.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte