EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Mazzi: "Registratori di cassa tema caldo in agenzia"

26/03/2019 08:59
Il riavvicinamento con Fiavet Nazionale, l'avvio di stagione positivo, Infotrav che è fermo e il bisogno di interventi dal ministero del Turismo

"Siamo all'inizio della stagione con qualche incombenza di natura fiscale che ci preoccupa in particolare". Ernesto Mazzi, presidente di Fiavet Lazio, analizza il momento contingente, soffermandosi sui temi caldi delle adv. "Stiamo uscendo adesso dal problema fatturazione elettronica ancora con grandi interrogativi per alcuni temi - dichiara a Guida Viaggi -, che sono l'autofatturazione e le fatture dei fornitori, il problema sarà il 1° luglio che vedrà l'introduzione anche nelle adv dei registratori di cassa un tema su cui, obiettivamente, se ne sa troppo poco ancora. Come Fiavet Lazio affronteremo l'argomento dal prossimo 11 aprile con la nostra assemblea ordinaria, ponendo il tema come intoduzione".

Le vendite tra Pasqua ed Egitto

Non mancano i segnali positivi, se ci si sposta ad analizzare il tema delle vendite. "L'abbrivio stagionale sembra essere buono, perlomeno nel Lazio, c'è interesse anche per il ricettivo nonostante le problematiche che abbiamo sulla circolazione dei mezzi di tutte le nature, dal mezzo alternativo, all'ncc, al bus turistico, problema che cominicerà adesso, in realtà è in vigore dal 1° di gennaio, ma sarà testato con l'inizio della stagione, quindi i primi problemi dovremmo averli ora".
La Pasqua sta portando via traffico all'estate? "Come adv stiamo registrando un buon interesse per questo lungo ponte, la stessa cosa mi perviene dagli operatori, perlomeno quelli che sono associati in Fiavet Lazio, è possibile che vada in qualche modo ad inficiare l'advanced booking, ma vero è che è anche una situazione di calendario molto invitante, per cui bisogna prenderne atto", fa presente Mazzi.
Le destinazioni? "Un po' tutte, il fatto che ci sia una serie di giorni possibili sta allargando il ventaglio delle opportunità di viaggio, quindi è positivo".
Il ritorno dell'Egitto porterà via traffico al mare Italia? "Questo è probabile, d'altro canto anche il tema di concorrenza economica ha la sua prepotenza sull'argomento, mi auguro che ci sia un bilanciamento dei numeri e che chiunque possa esprimerne di interessanti", auspica Mazzi.

Il "riavvicinamento"

Dalle vendite a temi più di carattere associativo, come quello di un ventilato riavvicinamento delle Fiavet "dissidenti" alla sigla nazionale. "Diciamo che c'è stato - afferma Mazzi -, ma se l'abusivismo viene considerato una forma di approccio per stimolare l'associazionismo è limitativo". Il motivo che non vedeva d'accordo alcune Fiavet regionali con la Nazionale era legato al modo di "concepire la vita associativa. Fiavet ha uno statuto, c'è un consiglio nazionale che era stato un po' estromesso - osserva Mazzi - dalla guida della federazione. Il consiglio nazionale detta le linee guida e la giunta esecutiva le mette in pratica". Quello che è successo, a quanto si apprende, è stato un capovolgimento, con "la giunta esecutiva che prendeva decisioni". 

Altri temi

Infotrav? "E' fermo lì - fa presente Mazzi -. A fronte della grande esperienza mediatica, la struttura turismo al Ministero (Mipaaft, ndr) non è ancora in via di organizzazione e ne sentiamo la mancanza. Il colloquio con le associazioni è stato fatto", ora si attendono le azioni. s.v.

Per una lettura di tutte le news pubblicate sul tema si può cliccare questo link 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte