EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Evolution Travel, i ponti di primavera spingono il 2019 a +80%

26/03/2019 08:38
Seychelles e Russia tra le "sorprese" che guidano la crescita della piattaforma di consulenti di viaggio online. Sul +22% del 2018 la firma di Maldive, Usa, Giappone, Zanzibar e Namibia

Un gennaio da +80% rispetto a quello dello scorso anno e un trend “molto buono” anche su febbraio. E’ questo il 2019 di Evolution Travel, che rintraccia il motivo della performance “in buona parte nei lunghi ponti di primavera – si legge in una nota dell’operatore - che stanno incentivando la prenotazioni trasversalmente a tutta la programmazione”, ma anche nella “crescita dell’offerta, con nuovi portali come Trentino Alto Adige e Yoga e Meditazione,  e delle attività di web marketing, presentate anche nel corso del recente evento ‘Evolution Travel Formula’, dedicato proprio a questo argomento”.

Tra le mete che stanno producendo i risultati migliori, il network di consulenti di viaggio online cita l’arcipelago delle Seychelles, con numeri più che raddoppiati, e la Russia, protagonista di una forte ascesa, soprattutto con la combinazione Mosca-San Pietroburgo.

Quanto al 2018, la piattaforma ha registrato una crescita complessiva del +22%, con le Maldive (+70% e oltre), gli Stati Uniti (+40%) e il Giappone (fatturato raddoppiato) sugli scudi. In grande spolvero anche Zanzibar, con numeri più che raddoppiati, e la Namibia, cresciuta del +29%.

“Il bilancio del 2018 - commenta Alessandra Pressato, responsabile del reparto programmazione prodotti di Evolution Travel - ci ha dato molta soddisfazione. Tutti i nostri top seller sono cresciuti e l’andamento complessivo ha superato addirittura le attese. Tra gli obiettivi del 2018 c’era il consolidamento delle destinazioni che stabilmente sono tra le mete più richieste e lo abbiamo centrato con ottime percentuali di incremento. Siamo costantemente al lavoro per valorizzare la programmazione, con la creazione di nuovi portali e di nuovi prodotti, e molto importanti sono le risorse che l’azienda dedica al webmarketing per supportare il lavoro dei nostri consulenti di viaggio online. Abbiamo salutato con grande favore performance, in un certo senso annunciate, come quelle dell’Egitto e del Giappone e siamo stati piacevolmente sorpresi dall’ingresso nelle 50 migliori destinazioni dell’anno da una meta come Israele: richiede una profonda capacità di costruire il prodotto, così come le Maldive e la Namibia”.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte