EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Puglia: ai turisti tedeschi piace l'offerta integrata

06/03/2019 08:54
Nel 2018 la Germania in vetta alla classifica dei principali mercati esteri nella regione, con 147.200 arrivi e 772.200 presenze

La Regione Puglia sceglie l'Itb di Berlino, che si apre oggi, per annunciare i grandi nomi della stagione culturale 2019, Medimex, Bif&st, Festival della Valle d’Itria, e presentare il cartellone di PugliaEvents, tra arte, musica, tradizione, cinema e sport. Il presidente della Regione, Michele Emiliano e l’assessore all’Industria turistica e cultuale, Loredana Capone, guideranno la delegazione pugliese che accompagnerà gli operatori turistici e culturali. L’obiettivo è far conoscere la Puglia nella sua interezza, per aprire nuove strade di crescita e opportunità concrete. La conferenza stampa internazionale per presentare il palinsesto PugliaEvents 2019 è in programma nella giornata di apertura, oggi 6 marzo, alle ore 14.00 da “Piazza Italia”.

“Andiamo a Berlino - dichiara Emiliano - con il desiderio di far conoscere ai tedeschi e a tutti i principali osservatori esteri la bellezza della nostra regione, unita alla ricchezza di una straordinaria offerta culturale. C’è un lavoro di squadra dietro questa missione, abbiamo lavorato in maniera integrata Regione Puglia con Pugliapromozione, PugliaSound-Ttp, Apulia Film Commission, Pugliesi nel Mondo, la rete dei Festival e di tutte le organizzazioni che contribuiscono alla realizzazione del nostro palinsesto. In questa maniera valorizziamo al massimo la nostra presenza in quella che è una fiera leader del turismo mondiale. Lavoriamo per portare a casa risultati concreti e sempre più significativi per la crescita della nostra regione”.

“Vogliamo essere protagonisti - dichiara Capone - in questa importante fiera internazionale, con l’Enit, per intercettare nuovi flussi di turisti tedeschi che, grazie anche all'aumento del potere di acquisto medio pro capite, hanno sempre più voglia di viaggiare. Vogliamo fidelizzare i turisti tedeschi promuovendo gli eventi culturali più importanti di quest’anno. Proprio il 2018 è stato l'anno che ha fatto registrare un record storico di viaggi in Italia. Ad attrarre i tedeschi in Italia sole, buon cibo, natura, la riscoperta di luoghi meno conosciuti”.

Nel 2018 la Germania è rimasta in vetta alla classifica dei principali mercati esteri in Puglia con 147.200 arrivi e 772.200 presenze (5,2 notti di permanenza media); l’incremento rispetto all’anno precedente è stato del 5% per gli arrivi, con una conferma delle presenze. La Puglia tiene molto alla Germania e punta ad una ulteriore crescita dei flussi visto che secondo l’ultima indagine Swg per conto di Pugliapromozione emerge come la propensione dei tedeschi a visitare la Puglia (tra coloro che non vi sono mai stati) sia al di sopra della media di altri Paesi europei; una propensione in crescita del 9% rispetto all’anno precedente. 

Secondo Enit, per il 2019 quasi il 30% dei tedeschi ha manifestato interesse a viaggiare e spendere di più; i fattori tempo e denaro si prevedono maggiormente positivi rispetto al 2018.

Dall’identikit del turista tedesco in Puglia emerge come l’offerta più ricercata sia quella integrata (mare e natura, mare e cultura, divertimento e mare, divertimento e cultura). Il mare della Puglia rappresenta ancora una novità da integrare con l’offerta in natura e cultura, quest’ultima espressione del genius loci e quindi elemento di differenziazione e unicità anche rispetto alle altre destinazioni del Mezzogiorno.

La Puglia è collegata con 11 città tedesche attraverso voli diretti (Amburgo, Karlsruhe/Baden-Baden, Berlino, Colonia, Dusseldorf, Francoforte, Hannover, Monaco, Memmingen, Norimberga, Stoccarda). In forte crescita i passeggeri su voli di linea che collegano la Germania a Bari e Brindisi: nel 2018 sono stati 596.000, +30% rispetto al 2017 (459.000).


 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte