EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

La strategia Air France-Klm: struttura più semplice e riorganizzazione di brand

21/02/2019 10:06
L'a.d. Benjamin Smith sta portando avanti i piani per trasformare la compagnia in modo che possa tornare alla pari con i suoi concorrenti europei. Il gruppo lavora anche ad un ammodernamento della flotta

Nuova strategia per Air France-Klm. L'amministratore delegato Benjamin Smith, sta portando avanti i piani per trasformare la compagnia aerea in modo che possa essere alla pari con i suoi concorrenti europei. Mercoledì, Smith ha delineato la nuova strategia, che comprende una struttura più semplice e una riorganizzazione del marchio.

L'attenzione ora non è più concentrata su Joon, di cui sarebbe finita già l'avventura, ma su tre compagnie aeree che sono: Air France, Klm e la controllata Transavia a basso costo (con i vettori regionali Air France Hop e Klm Cityhopper).

Le cariche

Il cda di Air France, in accordo con il consiglio di sorveglianza di Klm proporrà il rinnovo di Pieter Elbers a presidente del direttorio della compagnia olandese in occasione dell'assemblea di Klm, che si terrà ad aprile. Inoltre, il cda ha preso atto dell'ingresso del ceo del gruppo, Benjamin Smith, nel consiglio di sorveglianza di Klm. 

Sul fronte dei lavoratori, Air France ha ottenuto un nuovo accordo con i piloti, dopo i diversi scioperi dello scorso anno, che sono costati milioni di euro alla compagnia. Favorevole la reazione dei sindacati dei piloti di Air France. 

Ammodernamenti di flotta

Il gruppo lavora anche per semplificare e modernizzare la flotta. Ciò comporterà la messa in sicurezza di nuovi velivoli, l'eliminazione progressiva di modelli più vecchi e l'ottimizzazione delle cabine.
Interpellato da un analista, se i suoi piani di ristrutturazione fossero diversi da quelli messi in atto dai suoi predecessori, Smith ha risposto che stava lavorando con "rispetto, trasparenza e riservatezza" e che i dipendenti di Air France stanno inziando a condividere la sua visione. "Sono disposti a iniziare a capire il mercato per guardare al di fuori di Air France, per garantire una maggiore coesione di gruppo e che i punti di forza siano sfruttati, oltre a comprendere davvero che abbiamo altri quattro principali concorrenti in Europa (Iag, Lufthansa, EasyJet e Ryanair) e che Air France-Klm ha tutto ciò che serve per riconquistare la sua naturale posizione ai vertici del settore in Europa".
Quanto ad Alitalia il manager ha fatto sapere che prosegue l'osservazione di quanto sta accadendo. "Non siamo partecipanti attivi in questo momento, ma ovviamente, il mercato italiano è estremamente importante per il gruppo", ha commentato. 

I numeri

Numeri alla mano, Air France-Klm ha annunciato un profitto complessivo nel 2018 pari a 409 milioni di euro, il dato è in crescita sullo scorso anno. I ricavi nel 2018 sono stati 26,5 miliardi di euro, +2,5%.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte