EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Welcome: "Le adv hanno saputo reagire"

14/01/2019 17:36
Adriano Apicella stima un 2019 ancora positivo nelle vendite e non vede particolari urgenze. Certamente gli adempimenti normativi caratterizzeranno il nuovo anno nell'organizzazione di ciascuna agenzia

"Stimiamo un 2019 ancora positivo nelle vendite e non vediamo particolari urgenze. Sarà importante continuare a supportare le agenzie con sessioni formative, strumenti di vendita e idonee attività di comunicazione e marketing". Esordisce così Adriano Apicella, a.d. di Welcome Travel, forte di un 2018 che "è stato un anno positivo su tutti i comparti di vendita tour operator, crociere e biglietteria. Si è registrato un generale incremento delle vendite, ma anche un prepotente ritorno di clientela in agenzia". 

Il dato di fatto è che le adv "sono state in grado di affrontare un processo di ristrutturazione e modernizzazione importante che ha permesso di superare la crisi durata dal 2009 al 2016, e oggi ne vediamo i risultati - afferma il manager -. Coloro che ne sono stati sconfitti e non hanno saputo reagire hanno cessato l'attività, e parliamo di oltre 4000 punti vendita". 

Come più volte emerso, gli adempimenti normativi hanno caratterizzato il 2018 "con un impatto sia qualitativo sia quantitativo decisamente importante, direi epocale - commenta il manager a Guida Viaggi -: Pci Dss, Gdpr, Direttiva Pacchetti, Idd e non da ultimo la fatturazione elettronica appena entrata in vigore. Tutti questi adempimenti caratterizzeranno anche il 2019 nell'organizzazione di ciascuna agenzia e nelle modalità di interazione con la clientela. E' evidente che tutte queste normative hanno generato una forte discontinuità nel modello di gestione di ciascuna agenzia e nessuna è stata ancora completamente digerita". Una constatazione che non può non essere analizzata.

Al 1° gennaio 2019 Welcome conta 1.225 punti vendita, "cresceremo ulteriormente quest'anno - annuncia il manager -, ma sempre con particolare attenzione al fatturato pro medio più che alla numerica di agenzie". s.v.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte