EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Operazione trasparenza per la policy di Alpitour

11/01/2019 10:00
Una decisione resa necessaria per le fluttuazioni di prezzo e per un allungamento della durata dei programmi di viaggio. In vigore per le partenze dal primo di marzo

Una mossa dovuta”. Così Luca Caraffini, a.d. di Geo Travel Network, commenta la decisione, illustrata ieri da Alpitour, di adeguare la policy legata al carburante e ai cambi valutari per le partenze dal 1° marzo.

“La forte oscillazione del prezzo del carburante rende insostenibile avere dei parametri fissi sui cataloghi che determinino i prezzi e gli adeguamenti fino ai 12 mesi successivi”, ha spiegato in una nota alle agenzie di viaggi Andrea Moscardini, direttore vendite divisioni Alpitour e Francorosso del gruppo.

Pertanto  alla fine di ogni mese verranno comunicati i parametri  che verranno applicati per gli ordini del mese successivo.

“Le fluttuazioni di prezzo che creano un’onda tariffaria e i cataloghi “lunghi” sono a mio avviso alla base di questa strategia – argomenta Caraffini -. Certo ci sarà un surplus di lavoro per l’operatore, ma così il cliente pagherà al giusto prezzo nel momento in cui prenota e l’adeguamento sarà poi meno vistoso. E’ una procedura che va sicuramente nella direzione di una maggiore trasparenza”.

Moscardini conferma nella nota i due obiettivi della nuova policy (valida per tutti i marchi di Alpitour Spa): “Determinare dei prezzi di vendita più attuali e quindi più vicini ai parametri carburante e valutari al momento della conferma e ridurre a livelli ragionevoli gli adeguamenti nei 21 giorni antecedenti la data di partenza”.

Anche la documentazione si adeguerà alla policy e il gruppo la sta predisponendo e sarà disponibile su Easybook. l.d.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte